Huggy Wuggy: ciò che i genitori devono sapere sul gioco Poppy Playtime

0
13626

Il personaggio Huggy Wuggy del gioco di sopravvivenza horror Poppy Playtime è simile alle storie di Momo Challenge. Questo di solito è accompagnato da un personaggio blu spaventoso con labbra rosse e denti affilati, ma qual’è l’impatto che può sconvolgere o essere dannoso sui bambini?

Huggy Wuggy Character sullo schermo di gioco MOB GAMES

Non è stata riportata alcuna prova che qualche trauma si colleghi al gioco stesso. Piuttosto, gli avvertimenti dei dirigenti scolastici e della polizia hanno portato a disinformazione sul contenuto del gioco e sul potenziale impatto sui bambini. La maggior parte del panico circonda contenuti correlati creati su TikTok e YouTube che presentano i personaggi del gioco in scenari inquietanti. Uno di questi video includeva una canzone, Free Hugs, con il testo “Cause I could just hug you here. Per sempre, per sempre. Finché non respiri il tuo ultimo respiro”. Se sei un genitore o un tutore preoccupato per questo, è importante capire il gioco prima di eliminarlo dai dispositivi per bambini. Piuttosto che una reazione istintiva, è un’opportunità per parlare con tuo figlio del contenuto e poi prendere una decisione informata al riguardo con loro.

Poppy Playtime Età Valutazione

Il gioco stesso è un’esperienza spaventosa progettata per emozionare e turbare. È stato valutato adatto ai ragazzi di 13 anni dall’ESRB e ai ragazzi di 12 anni dal PEGI. Ciò include i descrittori per la violenza, il sangue del CERS e la violenza moderata e l’orrore del PEGI. Il VSC Rating Board, estende il rating PEGI affermando che “questo gioco presenta un senso di minaccia e terrore in tutto mentre il personaggio del giocatore esplora una fabbrica abbandonata. In una sequenza intensa, viene inseguito da un mostro, anche attraverso una serie di prese d’aria scure. In un’altra sequenza, una scatola pesante viene lasciata cadere su un personaggio fantasy, facendolo cadere da un’altezza. Il sangue appare su alcune pipe che il personaggio colpisce mentre cade.”

Questo vale per il gioco e non da versioni create dai fan

Ci sono anche versioni non ufficiali del gioco realizzate dai fan su Roblox (Poppy Playtime Morphs) che non rientrano nelle competenze di ESRB o PEGI in quanto sono contenuti generati dagli utenti. Fare attenzione a capire l’effettiva fonte di contenuti potenzialmente sconvolgenti è importante per i genitori. Non solo possiamo garantire che le impostazioni sui social media e sugli account video dei nostri figli siano configurate in modo appropriato, ma per assicurarci di non reagire troppo a quello che è un gioco popolare.

Huggy Wuggy Character MOB GIOCHI

Il vero pericolo è che le storie su Poppy Playtime e il personaggio di Huggy Wuggy vadano fuori controllo come la Momo Challenge. Abbiamo già visto rapporti desiderosi di collegare lo spaventoso personaggio di Huggy Wuggy ai bambini che saltano fuori dalle finestre o ai giochi del parco giochi che trattengono il respiro. Questo porta a una risposta confusa alle preoccupazioni reali che i bambini hanno. Vietare a un bambino da un gioco che sta giocando a causa di un video correlato rende molto meno probabile che parlino con i genitori se succede qualcosa di veramente sconvolgente online. Il vero pericolo di questa risposta in preda al panico è che separi i genitori dal mondo di gioco del loro bambino. Molto meglio, è usare i consigli di valutazione e giocare noi stessi. Possiamo quindi essere presenti nel mondo del gioco dei nostri figli e fornire una guida informata.

Il creatore di Poppy Playtime

Zach Belanger, presidente e CEO di Enchanted Mob che ha realizzato il gioco Poppy Playtime. “Poppy Playtime non è stato creato con l’intenzione di rivolgersi a un pubblico specifico. Da tenere presente che questo è stato il primo gioco che il nostro studio abbia mai creato e la nostra priorità principale era creare qualcosa che ci sarebbe piaciuto giocare a noi stessi. Oltre a ciò, abbiamo una passione per qualsiasi contenuto che creiamo per essere godibile dal pubblico di tutte le età. Per noi, non è esatto dire che abbiamo creato Poppy Playtime per essere consumato da bambini o adulti, ma piuttosto il nostro obiettivo era semplicemente quello di ispirare e intrattenere chiunque decidesse di giocare”.

Gli avvertimenti delle scuole sono una sorpresa?

“La stragrande maggioranza delle polemiche che stiamo vedendo riguardo agli avvertimenti delle scuole sul personaggio di Huggy Wuggy sono completamente false e/o grossolanamente esagerate. Una delle cose che abbiamo letto online è che Huggy Wuggy sussurra cose raccapriccianti all’orecchio mentre gioca, ma chiunque abbia effettivamente giocato a Poppy Playtime saprebbe che Huggy Wuggy non ha nemmeno una voce nel capitolo 1, quindi è impossibile per lui aver sussurrato qualcosa”. “Per quanto ne sappiamo, tutti questi avvertimenti delle scuole provengono da contenuti creati dai fan basati sul nostro gioco, ma se vuoi la mia opinione personale, non penso che nessuno di questi video dovrebbe essere motivo di preoccupazione e apprezziamo tutto il duro lavoro e la dedizione che i nostri fan sono messi nella creazione di contenuti ispirati a Poppy Playtime”, dichiara Zach Belanger.

Huggy Wuggy Song Creator

Il creatore di uno dei contenuti dei fan più popolari è stato Igor Gordiyenko che è TryHardNinja su YouTube. Ha creato la controversa canzone Huggy Wuggy che ha circa 5 milioni di visualizzazioni. Qual’è l’ispirazione per la canzone e il motivo dei testi. “Ho scritto la canzone ispirata alla storia e alla tradizione di Huggy Wuggy dal gioco Poppy Playtime” racconta, Igor Gordiyenko. “Nel gioco il giocatore indaga su una fabbrica di giocattoli in cui tutti i dipendenti sono scomparsi e alcuni dei giocattoli che si sviluppavano lì sono diventati sinistri mostri assassini. Huggy Wuggy è uno dei mostri antagonisti del gioco. Il jingle nella colonna sonora del gioco e del gioco ha il testo: “He’ll squeeze you ‘til you pop”. Ho pensato che sarebbe stato creativo prendere il jingle originale che menziona l’abbraccio per sempre e trasformarlo in una versione sinistra più ovvia per essere più fedele al suo nuovo personaggio sinistro dopo l’evento in cui il gioco”.

La canzone e gli avvertimenti che appaiono nei titoli dei giornali

“Come padre, capisco perfettamente la preoccupazione. Non ho fatto intenzionalmente la canzone per spaventare i bambini piccoli. È una canzone basata su un mostro del gioco horror indie Poppy Playtime valutato per adolescenti e fino. Il mio video è rivolto allo stesso pubblico. I temi e le immagini della mia canzone e del mio video sono fedeli alla tradizione, alle azioni e alla rappresentazione del personaggio nel gioco. Non sto cercando di far sembrare un personaggio innocente più spaventoso di quanto non sia. Proprio come Chucky di Child’s Play, Huggy Wuggy è ed è sempre stato un personaggio horror. La mia canzone è per i fan del materiale originale che non è per i bambini piccoli.”

Huggy Wuggy: come garantire che i bambini più piccoli non accedano al video?

“Come creatore di YouTube ho fatto tutto ciò che era in mio potere per assicurarmi che il video non fosse servito ai bambini di età inferiore ai 13 anni. Dal momento del caricamento il video è stato contrassegnato come “Non fatto per i bambini”. Da quando le notizie sulla canzone servita su YouTube Kids sono iniziate circa un mese fa, ho fatto le mie spazzate periodiche di quella piattaforma e non ho mai trovato quel video o quella canzone. Capisco come il mio video consigliato ai bambini piccoli sarebbe preoccupante e inappropriato, ma tutte le prove indicano che i rapporti precedenti dicono che è su YouTube Kids essere falso”.

Quali consigli ai genitori se fossero preoccupati e se i bambini trovando la canzone ne sono sconvolti?

“Come genitore, se anche dopo essermi assicurato di aver fatto tutto il possibile per filtrare questo contenuto e che passasse ancora, mi sedessi con mio figlio e parlassi con loro di ciò che hanno visto, dei loro sentimenti e li rassicurerei che Huggy Wuggy è un personaggio inventato che non può far loro del male”, suggerisce Zach Belanger.

Importante è guardare i videogiochi e YouTube in spazi familiari condivisi

Nei videogiochi, è possibile anche impostare restrizioni sugli amici e accedere agli utenti per generare contenuti che possono includere componenti aggiuntivi a tema Poppy Playtime. Inoltre, assicurarsi di avere la modalità Riservata attiva per l’account di tuo figlio che questo contenuto non sia disponibile per loro. Se stai cercando alternative più giovani a Poppy Playtime ci sono alcune buone opzioni:

  • Luigi’s Mansion (ESRB E PER TUTTI)
  • Obakeidoro (ESRB E PER TUTTI)
  • Missione costume (ESRB E10+)
  • Subnautica (ESRB E10+)

Mantenere i bambini al sicuro

Piuttosto che avvertire i bambini di pericoli specifici come Momo o Huggy Wuggy, genitori e professionisti possono aiutare meglio i bambini insegnando loro buone pratiche online. Promuovere un’atmosfera di apertura e trasparenza sull’attività online garantisce che i bambini possano prosperare. Se noti che cambiano schermo sui loro dispositivi quando si avvicinano o nuovi numeri o indirizzi e-mail sui loro dispositivi, vale la pena fare il check-in con loro.