Annunciata fabbrica 5G Huawei in Francia

0
508

Scacco matto per Trump! l’Eliseo non chiude le porte ai cinesi e permette a Huawei in Francia di costruire una fabbrica: un impianto nuovo di zecca dedicato alla produzione di equipaggiamenti radio per il 5G.

Un investimento da almeno 200 milioni di euro, che in un primo tempo occuperà 500 persone nella produzione di equipaggiamenti destinati al mercato europeo. L’annuncio è arrivato dal Presidente del gruppo, Liang Hua, in conferenza stampa a Parigi.

Perchè Huawei in Francia?

il motivo dichiarato è che Huawei vuole essere in grado di servire meglio i suoi clienti europei. Tra l’altro, Il Presidente del colosso cinese, ha sottolineato come questo nuovo sito sia un ottimo investimento per la Francia. Huawei è ormai un’azienda globale.

L’impianto avrà anche un centro dimostrativo, che mostrerà la produzione della stazione base wireless, il caricamento del software e il processo di test“, dice l’annuncio. Il centro si dichiara aperto a governi e autorità correlate, per dimostrare la posizione positiva di Huawei sulla richiesta di sovranità digitale da parte dell’Europa.

Secondo Huawei la fabbrica dovrebbe produrre circa un miliardo di euro di equipaggiamenti all’anno.

Un vero e proprio schiaffo per Trump, lo scontro Huawei e Stati Uniti non riguarda solo gli smartphone, è in gioco l’egemonia globale. L’ingresso di Huawei nel mercato europeo potrebbe provare la scarsa influenza politica degli Stati Uniti nel nostro Continente.

Huawei è una delle poche società al mondo capaci di sviluppare la rete 5G, grande propulsore del futuro progresso tecnologico, c’è quindi una lotta sul primato tecnologico tra Stati Uniti e Cina.

Nata nel 1987, Huawei potrebbe diventare il primo produttore di cellulari, i cinesi sanno che gestire l’infrastruttura significa dominare il mondo.

Leggi anche
Trump vuole coinvolgere la Apple nella costruzione del 5g
5G: nuove regole telecom Germania aperte a Huawei