Hotel Costazzurra Museum: soggiorno in un archeo-albergo

L'albergo quattro stelle è dotato di spa per un soggiorno all'insegna del relax

0
270
Hotel Costa Azzurra Museum
Un ariballo della collezione

A pochi minuti dal magico scenario offerto dalla Valle dei Templi di Agrigento sorge uno dei pochi esempi al mondo di archeo-albergo, Hotel Costazzurra Museum. La struttura ospita al suo interno anche una pregevole esposizione di reperti archeologici della Collezione La Gaipa.


Agrigento – La romantica proposta di un giovane nella Valle dei Templi “Mi Sposi?”


Come nasce l’idea di Hotel Costazzurra museum?

Si tratta di un progetto di recupero e valorizzazione di reperti archeologici andati dispersi nel corso dei secoli. Fino al 1939, anno in cui entrò in vigore il Testo Unico per la Tutela delle Cose di Interesse Artistico o Storico, il commercio dei beni archeologici era praticamente libero. Infatti, i grandi viaggiatori del passato e del mitico Gran Tour avevano la possibilità di portare all’estero reperti e opere d’arte del patrimonio artistico e culturale italiano.

La Collezione La Gaipa a Hotel Costazzurra Museum

Per allestire la Collezione La Gaipa i promotori hanno recuperato pezzi pregiati in case d’asta, antiquari e collezionisti privati italiani e stranieri. Così hanno consentito il ritorno dei materiali sul territorio d’origine e promosso lo studio e la fruizione dei visitatori. La raccolta oggi conta diversi reperti, databili tra il V e il VI secolo a.C. che per la prima volta sono esposti al pubblico in forma permanente.

Il lèkythos di Haimon

Tra i pezzi più pregiati figura un pregevole lèkythos alla maniera del pittore di Haimon, il ceramografo attico cui sono attribuiti 116 vasi. L’artista era attivo attorno al 480 a.C.. Esposto anche un vaso realizzato dai primissimi abitanti della Sicilia a imitazione dello stile arcaico-greco.

Un’esperienza culturale in vacanza

Un soggiorno immersi nella storia è un’esperienza unica per quanti soggiornano all’Hotel Costazzurra Museum. L’albergo propone anche interessanti visite guidate e visionare da vicino alcuni reperti, vivendo così l’emozione di tenere un antico reperto nelle proprie mani.

Lekithos collezione La Gaipa

Immagine da cartella stampa.