Guerra Russia-Ucraina: l’Ucraina ha vinto la “Battaglia di Kharkiv”

0
211
Guerra Russia-Ucraina: l’Ucraina ha vinto la “Battaglia di Kharkiv”

Prosegue la guerra Russia-Ucraina e, secondo l’Institute for the Study of War, l’Ucraina ha vinto la “Battaglia di Kharkiv”. Nel frattempo, il Pentagono ha annunciato che, per la prima volta dall’inizio dell’invasione, ha parlato con la controparte russa.

Guerra Russia-Ucraina: l’Ucraina ha vinto la battaglia di Kharkiv?

L’Ucraina ha “probabilmente vinto la battaglia di Kharkiv”. Secondo gli esperti dell’Institute for the Study of War (IOW), ci sono prove che suggeriscono che la Russia ha “probabilmente deciso” di ritirarsi completamente dalle sue posizioni intorno alla città a causa della forza dei contrattacchi ucraini e una mancanza di rinforzi. Nella sua ultima valutazione della posizione sul campo, l’IOW ha affermato che la Russia sembra “condurre un ritiro ordinato e dare la priorità al ritorno dei russi a casa”. Dall’inizio dell’invasione la cattura di Kharkiv è stato un obiettivo strategico per le forze russe. Ma dopo più di due mesi le forze di Mosca non solo non sono riuscite a farlo, ma secondo l’IOW, hanno addirittura abbandonato tale progetto. L’istituto ha riferito anche cosa sta succedendo in altre aree in Ucraina. Secondo l’IOW, le truppe russe hanno cercato di avanzare da Izyum ma hanno fatto pochi progressi. L’esercito russo sembra concentrato sull’accerchiamento di Severodonetsk e Lysychansk da nord e sud. Ed infine, le forze ucraine stanno cercando di riprendere il controllo di Snake Island.

La situazione a Mariupol

Persegue l’assedio dell’esercito russo contro l’acciaieria Azovstal, dove sono ancora presenti diversi soldati del battaglione Azov. Il vice comandante di Azov ha detto che i suoi soldati non si arrenderanno e che resisteranno “il più a lungo possibile” nonostante la carenza di munizioni, cibo, acqua e medicine. Parlando durante una sessione online del Forum sulla sicurezza di Kyiv, Sviatoslav Palamar ha affermato che le forze russe hanno continuato ad attaccare l’impianto, l’ultimo bastione della resistenza ucraina a Mariupol.  Palamar ha poi chiesto agli USA di aiutare a evacuare dall’acciaieria circa 600 soldati feriti.

Il Pentagono parla con la controparte russa

Il segretario alla Difesa statunitense, Lloyd Austin, ha parlato con il suo omologo russo, Sergey Shoygu. Si tratta della prima conversazione tra i due funzionari dall’invasione russa dell’Ucraina. Secondo quanto riferito dal Dipartimento della Difesa, Austin ha “sollecitato un cessate il fuoco immediato in Ucraina” e ha sottolineato “l’importanza di mantenere linee di comunicazione”.


Leggi anche: Zelensky: la storia riterrà la Russia responsabile