Governatore del Kenya accusato di omicidio

0
174

Un governatore keniota è stato accusato di aver favorito l’omicidio di una studentessa incinta con la quale, secondo l’accusa, aveva una “relazione intima”.

Il Governatore Okoth Obado della contea di Migori nel Kenya occidentale, è accusato di aver ucciso Sharon Otieno, 26 anni, rapita il 3 settembre insieme al giornalista locale Barack Oduor.
Il giornalista Oduor è fuggito e ha denunciato l’accaduto.
Due giorni dopo, Otieno, che era incinta di sette mesi, è stata trovata sul ciglio della strada accoltellata a a morte.
In una conferenza stampa, il direttore dei P.M., Noodin Haji, ha dichiarato: “Sharon e il suo bambino non ancora nato hanno perso la vita in modo raccapricciante e orribile nelle mani dei suoi assassini.
Il mio ufficio è pertanto impegnato a garantire che tutti i perpetratori dell’ atto atroce siano assicurati alla legge”.
Il Governatore, arrestato il 21 settembre, nell’udienza del 27 , si è visto negare negata la cauzione per via dell’influenza che potrebbe avere sui testimoni e  i sospettati.
L’accusa kenyota sostiene che Otieno e Oduor siano stati rapiti a Homa Bay, da quattro uomini non identificati e da  un aiutante del Governatore.
Sembrerebbe, inoltre che l’auto utilizzata per il rapimento sia proprietà del Governatore stesso.
Oyamo è stato arrestato e accusato di omicidio, insieme a un altro assistente, Caspal Ojwang Obiero, accusato di favoreggiamento e omicidio.
I due sono in stato di fermo da dieci giorni.
Il processo è fissato per l’8 ottobre 2018.
Annunci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here