Google Play Music chiude ad ottobre

0
221

Lo scorso martedì, in un post pubblicato sul blog di YouTube, Google ha fatto capire che porterà avanti i suoi sforzi per convincere gli utenti a “migrare” da Google Play Music a YouTube Music, un chiaro indizio che la seconda applicazione sostituirà la prima. Negli ultimi mesi, Google ha aggiornato YouTube Music con nuove funzionalità e ha aggiunto la possibilità di trasportare musica, librerie e playlist da Google Play.

L’app musicale di Google chiude i battenti

YouTube Music riuscirà completamente a riprodurre musica entro dicembre 2020. Le prime nazioni che non potranno utilizzare tutte le funzionalità di Play Music saranno il Sudafrica e la Nuova Zelanda e lo stesso cambiamento si applicherà a tutti gli altri mercati globali a ottobre. Anche le iscrizioni verranno automaticamente cancellate.

Youtube Musica sostituirà Google Play Music
YouTube Musica difatto sostituirà Google Music

Le playlist, le raccolte e i contenuti non verranno ancora cancellate. Solo nel 2021, il servizio dell’azienda di Mountain View lanciato nel 2011 non sarà più disponibile. A partire da questo mese, gli utenti non potranno acquistare più brani musicali sulla vecchia app.

YouTube Music inoltre sta aggiungendo nuove funzionalità, si sta aggiornando costantemente per migliorare le problematiche che gli utenti incontravano usando Google Play. Una delle migliori consiste in una nuova riprogettazione della pagina Player, una nuova scheda Esplora e alcune nuove integrazioni con i servizi già esistenti; come Google Maps e lo stesso Google Play Music; in più la nuova l’applicazione si integrerà con l’app Android TV e Google Assistant, la quale sarà progettata per farti scoprire nuova musica.

Leggi anche: Google-Fitbit: per l’acquisizione l’UE lancia un sondaggio

Commenti