Google Home: la tecnologia che può aiutare i nonni ora

Qualunque parente anziano può beneficiare di un altoparlante o di uno schermo digitale, soprattutto in questo periodo di emergenza in cui si è costretti a stare in casa tutto il giorno.

0
368
Google Home
Google Home

Google Home può aiutare i membri più anziani di una famiglia a mantenere contatti, per quanto virtuali, con i loro parenti. Questo è molto utile in questo periodo di permanenza in casa dove i contatti fisici devono invece essere ridotti al minimo.
In genere la comunicazione si rivela davvero difficile soprattutto per chi non è pratico nell’uso della tecnologia. Tuttavia, gli altoparlanti Google Home o Google Nest Mini non sono riservati alle generazioni che sono nate o cresciute con la tecnologia. Dopo aver capito poche cose essenziali si rivelano davvero utili e molto semplici da utilizzare.

Google Home: basta la voce

Se si ha Google Home o il Nest Mini è sufficiente usare la voce naturale per interagire con essi. Una volta che l’altoparlante è stato configurato, basta solamente la voce per impostare sveglie, far partire la musica, farsi leggere degli E-book, aggiungere punti alla lista delle cose da fare e molto altro ancora. Questo è di grande aiuto per chi ha problemi di movimento, di vista o non possiede molta dimestichezza con gli oggetti tecnologici.

Inoltre, questo altoparlante consente di restare sempre aggiornati. Si possono consultare le ultime notizie sui fatti nel mondo e le previsioni meteo, si possono fare acquisti o cercare sul web risposta a qualunque tipo di curiosità.

Un mezzo pratico per chiamare

Google Home

Google Home risponde anche al bisogno di chiamare amici e parenti, infatti, tramite il comando vocale, basta chiedere di digitare il numero corretto. Tutto risulta molto più semplice rispetto, ad esempio, agli schermi di molti smartphone, mondi alieni per la maggior parte dei nostri nonni.

Inoltre, se si è disposti ad entrare in confidenza anche con lo schermo, grazie a Nest Hub Max o Lenovo Smart Display c’è anche la possibilità di videochiamare.

Un aiuto per la casa

Google Home

Comprando o regalando Google Home o il Nest Mini per genitori o nonni, si offre anche un aiuto per la casa. Dicendo semplicemente “Ok Google, spegni le luci”, il dispositivo provvederà a obbedire al comando indicato. Questo funziona anche per altri apparecchi come, ad esempio, i ventilatori.

Commenti