Good American x Zara: arrivano i nuovi jeans

Good American di Khloe Kardashian ha presentato la nuova collezione di jeans in collaborazione con Zara.

0
411
Good American e Zara jeans
I nuovi jeans Good American x Zara (screenshot Instagram)

L’azienda spagnola di abbigliamento Zara ha avviato una collaborazione con Good American, marchio fondato da Khloe Kardashian ed Emma Grede. I due brand hanno lavorato alla nuova collezione di jeans. I modelli disponibili sono Precious Lee, Quannah Chasinghorse, Devyn Garcia, Luca Biggs, Kayako Higuchi, Georgia Palmer ed Eden Joi e sono al centro della campagna di lancio firmata dal fotografo Mario Sorrenti.

Good American non dimentica l’inclusività

Il cast del servizio fotografico è formato da modelle di diverse taglie e misure per sottolineare e ribadire quanto Good American sia sempre attenta al tema dell’inclusività anche nella moda. Alastair McKimm si è occupato dei look che comprendono canotte, tute, jeans bootcut. Tutti outfit dalla vestibilità comoda. Il marchio, inoltre, nel solco della sostenibilità, ha utilizzato per la produzione dei jeans il cotone riciclato e la fibra Tencel che solitamente si usa per i vestiti.

Il diamante è protagonista di Met Jeans SS 2022

Quanto costano i nuovi jeans?

Good American in occasione della presentazione della collezione con Zara, ha rilasciato il seguente comunicato: “Il marchio di moda più inclusivo d’America sta unendo le forze con il più grande rivenditore di moda del mondo, Zara. La collezione denim dei tuoi sogni è in arrivo in una città vicino a te. Scattata dal leggendario fotografo di moda Mario Sorrenti e con lo styling di Alastair McKimm, non potremmo essere più orgogliosi di annunciare la nostra collaborazione Good American x Zara”. I prezzi dei jeans variano da un minimo di 35,90 dollari ad un massimo di 99,95 dollari. Saranno disponibili a partire dal 5 maggio, ma i consumatori possono già registrarsi ai canali ufficiali di entrambe le aziende per acquistare i denim online appena si apriranno le vendite.

Zara vuole citare in giudizio House of Zana

Zara starebbe pensando di adire le vie legali nei confronti della nuova boutique indipendente House of Zana di Darlington, in Inghilterra. L’azienda spagnola ritiene che questo marchio sia “concettualmente identico” al suo. La fondatrice del brand britannico, la signora Kotrri, ha già risposto alla richiesta della società di abbigliamento iberica, lasciando chiaramente intendere di essere decisa ad andare avanti per la sua strada: “Il nostro nome è molto significativo e personale per noi – ha affermato – e non rappresenta una minaccia commerciale per l’azienda di abbigliamento multimiliardaria ZARA e il loro enorme mercato”.