Gone – Scomparsa: quando la vittima si sostituisce alla polizia

"Gone - Scomparsa è un film con Amanda Seyfried, star di "Mamma Mia". Si tratta di un thriller incentrato su una disperata ricerca condotta in prima persona...

0
1056

“Gone – Scomparsa” è un film thriller del 2011, diretto da Heltor Dahlia e sceneggiato da Allison Burnet. Il cast include la star di “Mamma Mia” e “Mean Girls” Amanda Seyfried nelle vesti di protagonista; gli altri personaggi sono interpretati da Daniel Junjata, Jennifer Carpenter, Sebastian Stan, Wes Bentley ed altri. Si tratta di un film che ha ricevuto pareri negativi su tutti i fronti, con critiche professionistiche molto negative e risultati al botteghino di poco superiori ai costi di produzione (circa 18 milioni di dollari a livello mondiale).

TRAMA: Dopo essere stata rapita da un serial killer, Jill riesce a scappare via ma non viene creduta dalla polizia, che pensa si stia inventando tutto ciò che racconta. Quando un anno dopo sua sorella viene rapita, Jill è convinta che il rapitore sia lo stesso maniaco a lui era sfuggita: la polizia non le crede per la seconda volta, e così lei è costretta ad indagare in autonomia. In risposta a ciò, la polizia avvierà delle indagini contro di lei: da vittima qual è Jill viene vista da tutti come una vera e propria carnefice…

The Forgotten – potenzialmente un ottimo thriller, ma…

VALUTAZIONE: come sempre quando il risultato di un film non è granché, anche per “Gone – Scomparsa” partiamo dal salvabile: la regia ha un ritmo abbastanza buono e la recitazione anche è di un livello decente, con una protagonista sicuramente brava ed adatta alla sua parte. Il problema, tuttavia, è la trama assurda che scaturisce da una sceneggiatura fatta male e piena di buchi: per sua natura, un thriller deve saper generare suspance nello spettatore mettendo in scena una trama che oltre a ruotare attorno ad un crimine e/o ad un mistero credibile, che potrebbe più o meno verificarsi anche nella realtà. Ebbene, già di per sé l’idea di creare un personaggio non creduto mai dalla polizia quasi per partito preso, con la convinzione che abbia inscenato la sua scomparsa prima e che dica assurdità sulla scomparsa della sorella poi, è abbastanza assurda: a risultare però ancora meno credibile è proprio l’efferatezza con cui una ragazza che non ha nemmeno troppi mezzi riesce a sfuggire ad una ricerca capillare della polizia, quasi alla stregua di un supereroe. L’assenza di credibilità rende questo lavoro scialbo, apatico, incapace di coinvolgere per davvero lo spettatore; il duplice gioco d’inseguimenti fra la polizia che cerca di acciuffare la protagonista e lei che cerca invece di trovare sua sorella ed il carnefice riesce ad aggiungere certamente sale ed azione, ma nel complesso di tratta di un film che mi sento di sconsigliare. Sono molti i thriller dedicati a rapimenti, sevizie ed indagini che ne conseguono, dunque tanto vale dedicarsi ad opere scritte meglio.

Di seguito il trailer di “Gone – Scomparsa”. Il film è visionabile in streaming su RAI.TV.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here