Golf 8 Variant e Alltrak: più lunghe, più…wagon

Presentate le versioni station wagon dell'ottava generazione della compatta Volkswagen

0
622
volkswagen golf 8 variant alltrak

La Volkswagen completa la gamma della Golf 8 con le due versioni giardinetta, la Variant e la Alltrak. Si tratta di due modelli che in Italia non hanno mai fatto impazzire, e che invece riscuotono un certo successo nella madrepatria. Non a caso, il lancio avverrà prima in Germania per poi arrivare “a scaglioni” negli altri mercati. Nel nostro paese si può già ordinare, con prezzi che partono da 27.050 Euro. E’ il momento di vederle più da vicino.

Golf 8 Variant e Alltrak, cosa cambia rispetto al passato?

Al di là dell’estetica e della meccanica, che riprende la berlina, la nuova Golf nelle due versioni wagon aumentano la loro lunghezza. Ora raggiunge i 4633 mm, con un passo di 2686 mm, 66 in più rispetto a prima. Questo conferisce diversi vantaggi: innanzitutto, c’è più spazio a bordo. La Golf di ottava generazione vuole essere più comoda per le famiglie, categoria di persone che in genere acquista questi veicoli. La lunghezza interna aumenta di 48 mm, a tutto vantaggio dello spazio per le gambe. In secondo luogo, rende la macchina più proporzionata, e quindi più gradevole nell’aspetto. Last, but not least, il passo maggiorato la rende più stabile in curva. E poi, c’è più bagagliaio, ben 22 litri in più di capacità, arrivando a 611 litri.

La Alltrak strizza l’occhio ai SUV

Tutti questi accorgimenti riguardano sia la Golf Variant che la Alltrak, che aggiunge qualcosa in più. Questa versione si differenzia per un look più bombato, con paraurti dedicati avanti e dietro, ed una maggiore altezza da terra. E’ una station wagon in tutto per tutto ma ammicca a tutti coloro che hanno la fissa dei SUV. Si tratta di un vezzo tipico del gruppo: già nel 2000 Audi aveva introdotto la Allroad, derivata dalla A6 Avant.

La meccanica e gli accessori

La gamma dei motori è ampia. Il propulsore debuttante è l’eTSI, il primo mild hybrid della casa di Wolfsburg. Disponibile in versione 1.0 tre cilindri, e 1.5 quattro cilindri, entrambi hanno la sovralimentazione con turbo e sistema ibrido a 48 V. Le potenze variano da 110 a 150 CV. Il motore diesel TDI eroga 200 CV, ed è dotato del nuovo dispositivo dual dosing che compie due iniezioni di AdBlue anzichè una, per ridurre le emissioni di NOx. Abbiamo inoltre due motori a benzina standard, 1.3 e 1.5 TSI da 130 e 150 CV, e il TGI a metano da 130 CV e 1.5 litri. La trazione è anteriore o integrale 4Motion, ad eccezione della Alltrak, disponibile solo a quattro ruote motrici.

La dotazione di accessori comprende il digital cockpit, e gli assistenti di guida di ultima generazione. Tra questi viene introdotto il dispositivo di frenata del veicolo prima di una svolta, novità contenuta nel pacchetto Front Assist. Sono inoltre disponibili i fari automatici, ingresso Keyless ed il differenziale XDS a controllo elettronico.


Tutte le news su Volkswagen Golf