Gli scienziati hanno provato la presenza di acqua sulla luna

Gli scienziati hanno provato la presenza dell'acqua sulla luna e hanno scoperto che è anche accessibile

0
185
Acqua sulla luna

Gli scienziati hanno scoperto in definitiva la presenza dell’acqua sulla luna. Secondo le ultime prove questa potrebbe essere anche accessibile. Si tratta di una grande scoperta che rivoluzionerà i futuri viaggi nello spazio e le future missioni. Prima di oggi, si credeva che a causa dell’atmosfera lunare, la superficie del satellite fosse del tutto asciutta. Poi, negli anni ’90 trovarono del ghiaccio nei crateri vicino ai poli lunari e le ricerche cambiarono.

Acqua sulla luna: che cosa hanno scoperto?

Ora, Casey Honniball dell’ASA Goddard Space Flight Center della Nasa, misurando le lunghezze d’onda della luce solare che si riflette sulla superficie lunare, ha inequivocabilmente scoperto tracce di H2O. La presenza dell’acqua è stata scoperta ad altitudini molto alte. Si tratta di una quantità di tesoro incredibile, che va dalle 100 alle 400 parti per milione di H2O. Mahesh Anand, professore di scienza planetaria ed esplorazione, ha commentato il dato dicendo: “Questo è un bel po’. È la stessa quantità della lava che scorre nelle dorsali oceaniche della Terra. Potrebbe essere raccolta per produrre acqua liquida nelle giuste condizioni.”

Quali sono le implicazioni dell’acqua sulla luna?

Dopo questa scoperta, di sicuro le future missioni lunari cambieranno. L’acqua potrebbe essere trattata e utilizzata per bere, oppure come propellente per razzi. infine, l’ossigeno potrebbe essere preso per respirare. Tuttavia, ci sono dei rischi. L’acqua si troverebbe ipoteticamente sui crateri scuri delle pareti più ripide, dove la temperature si aggira attorno ai -230°. Questa impresa sarebbe davvero pericolosa. Ian Crawford, professore di scienze planetarie e astrobiologia ha detto: “Se si scopre che c’è molta acqua in queste aree non ombreggiate, allora quella sarebbe potenzialmente un’area molto vasta e più accessibile perché è alla luce del sole“.

I dubbi

Rimangono ancora diversi dubbi. Il primo riguarda la consistenza dell’acqua. Attualmente dovrebbe essere ghiaccio, ma c’è la possibilità che questo si disperda all’interno del “vetro” lunare. Il vetro lunare si crea quando i meteoriti colpiscono la superficie lunare. In questo modo, i cristalli di acqua si disperderebbero sulla superficie e sarebbero molto più facili da recuperare. L’altra domanda riguarda la profondità dell’acqua. Fin dove arriva? E come ci è arrivata lì?

Commenti