Giro d’Italia 2018: Domani la presentazione ufficiale, ipotesi scenari

0
230

Ancora poche ore e scopriremo quale sarà il percorso dell’edizione numero 101 del Giro d’Italia.
Già annunciata la partenza che avverrà a Gerusalemme, in Israele alla quale seguiranno tre tappe pianeggianti.

La prima tappa italiana sarà la quarta, con arrivo a Caltagirone, che precede il traguardo di Santa Ninfa e il primo arrivo in salita, quello dell’Etna (osservatorio Astrofisico).
Sbarcati sulla penisola non ci sono notizie certe di come proseguirà la corsa rosa, anche se probabilmente vedremo arrivi a Montevergine di Mercogliano, Gualdo Tadino e Campo Imperatore.
Per l’undicesima tappa scartato l’arrivo di Filottrano, anche se comunque la corsa transiterá ne paese del compianto Michele Scarponi.

Prima di arrivare alle grandi montagne vedremo due tappe completamente pianeggianti, dopodiché l’attesissima ascesa del monte Zoncolan (14 esima tappa).

La terza settimana verrà aperta dalla cronometro Trento-Rovereto, per spostarsi poi verso ovest con il probabile arrivo all’autodromo di Monza.
Seguiranno Prato Nevoso (18 esima tappa) e Jafferau, nella tappa che comprende anche Sestriere e Colle della finestre.
L’ultima salita sarà Cervinia, prima del gran finale che si vocifera potrebbe essere Roma.

Non ci resta dunque che attendere la presentazione di domani 29 novembre, che avverrà a Milano alle 17:00.

Annunci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here