Giorgia Meloni: “Sulla giustizia serve coraggio”

0
652
Giorgia Meloni

Nel corso della conferenza stampa che l’ha vista protagonista, Giorgia Meloni ha parlato della giustizia e delle idee di Fratelli d’Italia in merito.

Giorgia Meloni: cosa ha detto?

La posizione della leader di Fratlli d’Italia è chiara. Giorgia Meloni vuol dare un impulso alla giustizia e cancellare l’eredità dei Cinque stelle. “Lo abbiamo detto al ministro Marta Cartabia, ribadendo che c’è ben poco da salvare del lavoro di Bonafede”, ha dichiarato la Meloni. Alcune delle proposte esposte in conferenza stampa da Giorgia Meloni, che Fratelli d’Italia ha portato al tavolo della Guardasigilli, sono la riforma del Csm (con proposta di sorteggio) e la responsabilità civile dei magistrati. C’è poi un netto “no” alle porte girevoli tra magistratura e politica, più edilizia carceraria, meno depenalizzazioni e che i migranti scontino la pena a casa loro. Meloni chiede anche più soldi del Recovery sulla giustizia.

Giorgia Meloni: Recovery e prescrizione

La Meloni chiede anche che più denaro del Recovery sia destinato al comparto giustizia. Non l’1% del PNRR ma il 5%. Il tema centrale della conferenza stampa è stato quello della prescrizione firmata Bonafede. La Meloni ha dichiarato che essa “incide pochissimo sulla possibilità che, chi è colpevole, possa farla franca. In compenso introduce una nuova fattispecie che è il processo a vita. Quando è arrivato il Milleproroghe abbiamo fatto un emendamento per sospenderne gli effetti, ma non è stato approvato”. La Meloni ha poi parlato del mancato voto del centrodestra.

Il mancato voto del centrodestra

“Mi è dispiaciuto che non abbia votato con noi, penso che se tutti quelli che dicono che sia una riforma sbagliata avessero votato con noi, Renzi compreso, l’emendamento sarebbe passato”, ha detto Giorgia Meloni. “Nell’attuale parlamento c’è una maggioranza, trasversale alle forze politiche, che è d’accordo con noi su questo tema. E il buonsenso dovrebbe battere tutto”.