Gianluigi Cavallo torna a far sentire la sua voce. Il cantante parmense ha pubblicato sul proprio canale YouTube il primo singolo che anticipa il nuovo lavoro dal titolo “Base ribelle”. Il brano s’intitola “Di questo mondo” e si tratta di un rock molto energico, potente e di forte impatto.

Cantante, chitarrista, dj e speaker radiofonico, Cabo (questo è il suo nome d’arte) è conosciuto principalmente per essere stato il cantante dei Litfiba durante i primi anni del decennio senza Piero Pelù. Nonostante le critiche e l’ostracismo della maggior parte dei fan storici della band, gli album “Elettromacumba” (2000) e “Insidia” (2001) riscossero un buon successo. Dopo la pubblicazione del più ignorato “Essere o sembrare” (2005) decise, in comune accordo col chitarrista Ghigo Renzulli, di lasciare il gruppo. Rimangono noti, del periodo della sua militanza, brani come “Il giardino della follia” e “La stanza dell’oro”.

I Litfiba nel 2001: Gianluigi Cavallo, Gianmarco Colzi, Ghigo Renzulli e Gianluca Venier

Appassionato tanto d’informatica quanto di musica, nel 2008 fonda la Virtualcom Interactive di cui tutt’oggi ancora si occupa e lancia le prime piattaformi digitali legate all’editoria. Sul fronte musicale bisogna attendere il 2014 prima del suo inaspettato ritorno. Pubblica sul web una cover di “Heroes” di David Bowie e suscita un ottimo interesse. Esattamente un anno dopo annuncia la nascita di un nuovo gruppo, IlNero. Ad accompagnare Gianluigi Cavallo nella nuova avventura ci sono dei giovani musicisti emergenti oltre che al figlio Sebastiano in arte “Zeb”. A fine 2015, viene pubblicato l’album “E=MC² – Essenza di macchina cuore cervello” e corredato da un libro autobiografico con lo stesso titolo.

Dopo il tour promozionale che si protae fino al 2016 seguono altri quattro anni di silenzio. Fino a questi giorni in cui ha annunciato l’uscita del suo nuovo album. Non con la band IlNero, ma, per la prima volta nella sua carriera, da solista.

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here