George Martin: il penultimo libro di GOT pronto il prossimo anno

0
240
George Martin: il penultimo libro di GOT pronto il prossimo anno

George R.R. Martin, autore di Game of Thrones, ha affermato che il prossimo libro della saga sarà pronto l’anno prossimo.

LEGGI ANCHE: Game of Thrones: le questioni rimaste irrisolte
Game of Thrones: che fine hanno fatto gli attori?

Il penultimo libro di Game of Thrones

George R.R. Martin sta scrivendo The Winds of Winter, il sesto libro tanto atteso della sua serie A Song of Ice and Fire durante il lockdown.

George R.R. Martin ha rivelato che attualmente si sta isolando in montagna e spera di finire il suo tanto atteso romanzo fantasy “l’anno prossimo”.

Lo scrittore stava trascorrendo “lunghe ore ogni giorno” lavorando al libro, che sarà il sesto della sua serie A Song of Ice and Fire. Sebbene la trama televisiva si sia conclusa un anno fa, i fan hanno atteso The Winds of Winter, il penultimo libro della serie prima di A Dream of Spring, dalla pubblicazione di A Dance With Dragons nel 2011.

George R.R. Martin ha scritto sul suo blog che il suo “isolamento forzato” lo ha aiutato a scrivere e che sta “facendo progressi costanti” con la storia.

“Ho finito un nuovo capitolo ieri, un altro tre giorni fa, un altro la settimana precedente. Ma no, questo non significa che il libro sarà finito domani o pubblicato la prossima settimana. Sarà un libro enorme, e ho ancora molta strada da fare”, ha detto ai fan.

Perché questo ritardo nella pubblicazione del libro?

L’anno scorso aveva previsto che sarebbe stato fatto entro l’estate e ha ammesso sul suo blog che avrebbe voluto poter scrivere più velocemente. “Nel lontano 1999, quando ero profondamente impegnato nella stesura di A Storm of Swords, stavo facendo una media di circa 150 pagine di manoscritti al mese. Temo che non riprenderò mai più quel ritmo. Guardando indietro, non sono sicuro di come l’ho fatto allora”.

Ha “brutte giornate, che mi deprimono, e buone giornate, che mi sollevano, ma tutto sommato sono contento del modo in cui stanno andando le cose”, ha aggiunto.

Commenti