Nell’ultimo anticipo della XXV giornata di Serie A il Genoa ospita l’Inter al Marassi, entrambe le squadre stanno attraversando un momento non positivo e la vittoria in questa sfida potrebbe dare un’iniezione di fiducia fondamentale per il proseguo della stagione.

Iniziano meglio i padroni di casa che si rendono pericolosi soprattutto con l’ex Pandev che prima entra in area e impegna Handanovic poi lascia partire un cross dalla trequarti che non viene raggiunto da Hiljemark ma termina all’incrocio dei pali; i nerazzurri provano a scuotersi e attaccano con Karamoh ma la sua conclusione al volo da buona posizione termina lontana dallo specchio poi al 31′ Candreva lascia partire un bel tiro dal limite dell’area che viene però deviato in angolo da un grande intervento di Perin.

I padroni di casa riescono ad attaccare con più incisività e al 44′ si portano in vantaggio grazie all’autorete di Ranocchia viziata da un cross dalla sinistra respinto da Skriniar proprio sui piedi del difensore nerazzurro; si va negli spogliatoi sul risultato di 1-0.

Nella ripresa il copione è lo stesso con l’Inter che fatica a costruire azioni pericolose e il Genoa che copre tutti gli spazi e riparte bene in contropiede, al 59′ la squadra di Ballardini sviluppa una buona azione sulla sinistra di Laxalt che fornisce l’assist a Pandev per il gol del raddoppio; non esulta l’ex attaccante nerazzurro protagonista del triplete che viene lasciato solo in area riuscendo a stoppare e a battere Handanovic con un rasoterra sul primo palo.

Spalletti prova a scuotere i suoi e inserisce Rafinha al posto di Candreva, l’ex giocatore del Barcellona prova a vivacizzare il gioco e nel finale i nerazzurri costruiscono più di un’occasione per accorciare il risultato con Eder e D’Ambrosio ma Perin è in stato di grazia e non si fa superare, per i rossoblu l’uomo decisivo è Zukanovic che prima salva su Eder poi sfiora il 3-0 di testa.

Dopo 4′ di recupero termina così 2-0 la sfida tra Genoa e Inter, i padroni di casa portano a casa una vittoria meritata e si portano a quota 30 punti in classifica mentre la squadra di Spalletti si ferma ancora dopo la vittoria contro il Bologna e scende in quinta posizione rimanendo a quota 48.

 

Tabellino

GENOA – INTER 2-0

GENOA (3-5-2): Perin 6,5; Rossettini 5,5, Spolli 6,5, Zukanovic 6,5; Rosi 6, Bessa 5,5 (54′ Omeonga 6), Bertolacci 7, Hiljemark 6,5, Laxalt 6,5; Pandev 7,5 (81′ Lazovic sv), Galabinov 6,5 (77′ Lapadula 6)

A disposizione: Lamanna, Zima, El Yamiq, Migliore, Pedro Pereira, Rigoni, Cofie, Medeiros

Allenatore: Davide Ballardini 7

INTER (4-2-3-1): Handanovic 5; Cancelo 6, Skriniar 5,5, Ranocchia 5,5, D’Ambrosio 5,5; Gagliardini 5, Vecino 5 (62′ Rafinha 6); Candreva 6,5 (76′ Pinamonti 6), Borja Valero 5 (75′ Brozovic 5,5), Karamoh 5,5; Eder 5,5

A disposizione: Padelli, Pissardo, Santon, Dalbert, Lombardoni, Emmers

Allenatore: Luciano Spalletti 5

Marcatori: 44′ Ranocchia (A), 59′ Pandev

Arbitro: Fabbri 6

Ammoniti: 27′ Ranocchia

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here