Gelosia Maserati: il motore Nettuno è solo suo

La casa del Tridente non presterà il suo V6 a nessun'altro marchio di Stellantis

0
370
maserati mc20 nuovo pacchetto aerodinamico
La versione base della Maserati MC20.

Si può essere gelosi per un motore? Maserati ci fornisce una risposta in merito, annunciando che il Nettuno rimarrà un’esclusiva della casa del Tridente. Dopo il lancio dell’ultimo modello, la Grecale, i responsabili del brand modenese hanno ribadito che il V6 “fatto in casa” sarà sotto il cofano delle proprie auto, e non c’è alcuna possibilità di vederlo montato in altri modelli del Gruppo Stellantis. Nato con la MC20, il Nettuno è montato sulla Grecale, e farà capolino anche sulla prossima generazione della Granturismo.


Maserati MC20: come va la versione di produzione


Maserati: perché tanta gelosia per Nettuno?

Frutto di anni di studio, attingendo dalla tecnologia della Formula 1, il motore Nettuno è la prima unità 100% Maserati da più di vent’anni. Dopo l’acquisizione del 1998, la casa del Tridente ha sempre impiegato propulsori di progettazione Ferrari, con alcune modifiche per renderli un pelo più esclusivi. La Granturismo appena uscita di produzione adottava il V8 4.2 litri della F430, con l’albero motore a croce per avere un’erogazione più dolce e da “passeggio”. Le versioni più sportive della Levante, della Quattroporte e della Ghibli usano il V8 biturbo delle Ferrari Roma e Portofino, anch’esso modificato. Dopo questi prestiti, Maserati ha deciso di costruirsi una brand identity più personale, staccandosi definitivamente dall’ombrello Ferrari. Ma prima, ha attinto dal Cavallino le esperienze della F1, come una sorta di “buona uscita”.

Motore esclusivo, in tutti i sensi

Sfruttando questa esperienza, gli ingegneri Maserati hanno costruito il V6 più potente che abbiano mai messo sul mercato. Il Nettuno, grazie alle camere di combustione speciali, i due turbo e l’iniezione diretta, varia dai 530 CV della Grecale ai 630 della MC20. Ogni vite o bullone proviene dal Tridente, come una specie di orgoglio interno. Pur essendo adattabile per vari modelli, la casa vuole mantenere l’esclusività, per cui non lo vedremo sotto il cofano di un’auto che non sia Maserati. In futuro, il Nettuno sarà il powertrain della prossima generazione della Granturismo, la quale inaugurerà anche la prossima era del marchio, quella elettrica. Il motore delle versioni Folgore promette una potenza esagerata, ben 1200 CV. Ne riparleremo a tempo debito.