GB: stop a pubblicità di cibi spazzatura nella tv dei bambini

0
1272


Il Comittee of Advertising Practice, che si occupa di definire le regole per l’autorità nazionale del settore pubblicitario, ha deciso di vietare tutti gli spot inerenti cibo spazzatura sui giornali, nelle piattaforme on line e in qualsiasi programma tv destinato ai bambini. In precedenza erano già state eliminate le pubblicità di cibi poco sani fino alle ore 21.In Gran Bretagna un bambino su tre è obeso, da qui sono scaturiti una serie di provvedimenti. Nel 2018, ad esempio, entrerà in vigore una legge per aumentare il prezzo delle bevande che contengono zuccheri. Mentre il provvedimento sugli spot verrà messo in atto già da questa estate.

Secondo una recente indagine i bambini trascorrono diverse ore del giorno davanti alla tv, al pc o ai tablet e vengono influenzati negativamente dalla pubblicità di prodotti per niente salutari, ricchi di grassi e zuccheri. Nell’indagine alcuni bambini hanno affermato di avere una sensazione di acquolina in bocca dopo lo spot, altri di cercare in casa un alimento simile a quello appena visto in pubblicità.

Un altro importante passo da compiere è un’educazione alimentare a partire dai genitori e dagli insegnanti, oltre che spingere i bambini a fare sport e giocare all’aria aperta, piuttosto che trascorrere il loro tempo libero incollati ad uno schermo.