Gavirate (Varese) – Trovati morti madre e figlio con il loro cane in casa

0
431

Il dramma a Gavirate, in provincia di Varese. La tragedia forse causata dal malfunzionamento di uno scaldabagno.

Due persone sono state ritrovate morte in un appartamento in via Pozzo, aGavirate, in provincia di Varese. Dai primi riscontri di soccorritori e vigili del fuoco, intervenuti questa mattina sul posto, si tratterebbe di un’intossicazione da monossido di carbonio dovuta al malfunzionamento di uno scaldabagno.

Morti madre e figlio a Gavirate: sospetta intossicazione da monossido di carbonio

Il monossido di carbonio è un gas che non ha odore né colore e quando i livelli in ambienti chiusi salgono può portare alla morte. Sono in corso le indagini e gli accertamenti del caso da parte dei carabinieri, arrivati sul posto con i vigili del fuoco e un’ambulanza. 

Secondo quanto ricostruito le vittime sono madre e figlio, di 94 e 52 anni  A lanciare l’allarme sono stati i familiari, dopo che non riuscivano a mettersi in contatto telefonico con loro da ieri sera. Anche il loro cane è stato trovato morto nel salottino di casa.  

Commenti