Gatti e contatto umano: uno studio rivela gli piace davvero

0
311

I gatti si trovano in molte case in Italia. Sono molto più coccolosi di quanto si possa pensare. Ma cosa sappiamo sui Gatti e contatto umano? Amano davvero la nostra presenza e compagnia?.

Gatti e contatto umano: che evoluzione ha avuto questo rapporto?

Nel corso degli anni, il gatto ha lasciato il segno ed era l’alleato perfetto per sbarazzarsi dei topi. Oggi, i felini hanno assunto un ruolo diverso e si possono trovare nelle nostre case, che dormono tranquillamente sul divano o nel letto. Secondo Royal Canin, queste palle di pelo sono gli animali preferiti di molti itaiani. Infatti, ci sono più di 7,5 milioni di gatti nelle case degli italiani. Questi animali sono particolarmente apprezzati perché sono più indipendenti di un cane e soffrono meno l’assenza dell’uomo. Tuttavia, questo non significa che non amino il contatto umano, come alcuni amano credere.

Animali coccolosi

Il cane è certamente il migliore amico dell’uomo, ma il gatto potrebbe benissimo prendere il suo posto! Uno studio organizzato dall’Università dell’Oregon negli Stati Uniti mostra che preferiscono la compagnia degli uomini al cibo. In questo test, 50 gatti sono stati riuniti dopo essere stati privati di cibo, contatto umano, profumi e giochi per alcune ore. Dopo essere stati rilasciati, è stato chiesto loro di scegliere tra camminare verso un umano, andare a mangiare, giocare o annusare il profumo attraente dell’erba gatta. Lo studio mostra che il 50% dei felini ha preferito passare del tempo con un umano, mentre il 37% è andato a mangiare. Queste piccole palle di pelo sono quindi più coccolose di quanto pensiamo. Amano essere coccolati e stare al centro dell’attenzione. Questi animali sono molto sensibili e spesso hanno bisogno di attenzioni speciali!