Garry Kasparov: NFT del campione di scacchi

Da oggi al 16 dicembre puoi acquistare il foglio del punteggio della partita con cui ha conquistato il primato

0
557
scacchi

Campione del mondo di scacchi dal 1985 al 2000, il croato Garry Kasparov ha fatto della sua passione un modo di vivere. Nel libro “How life imitates chess” spiega le strategie vincenti con le pedine e nella quotidianità. Un giocatore talentuoso che è diventato anche NFT con materiali sulle imprese da ricordare.


Arte degli scacchi: fare scacco matto è semplice


Garry Kasparov

Nasce a Baku il 13 aprile 1963 da padre ebreo, Kim Moiseevič Vajnštejn, e madre armena. Fin da piccolo gioca a scacchi e a 6 anni è considerato un esperto. Poi comincia a frequentare il Palazzo dei giovani pionieri di Baku dove incontra Michail Botvinnik che lo aiuta a perfezionare la sua tecnica. Nel 1971 il genitori muore e la vedova decide di cambiare il cognome del figlio in Kasparov, trasposizione in russo del suo appellativo Kasparjan. Si distingue per le vittorie nei tornei juniores e in breve diventa gran maestro conquistando il campionato del mondo. Famose le sue partite con Oleksandr Baljavs’kyje Viktor Korčnoj e Anatolij Karpov. Garry sceglie di muovere i pezzi con una strategia aggressiva e imprevedibile. Dal 1985 al 1993 è campione mondiale assoluto, poi fino al 2000 di Professional chess association.

NFT del campione di scacchi

Il drop “1Kind” in vendita contiene 30 oggetti selezionati da Kristian Haehndel, fans del campione di scacchi. I materiali provengono dall’archivio personale di Kasparov e ne raccontano le vittorie e la strategia. Include anche articoli dell’attore e scrittore Stephen Fry e Scott Frank che ha scritto lo show Netflix “Queen’s Gambit” che il giocatore ha collaborato a realizzare. Dal 14 al 16 dicembre puoi quindi acquistare un foglio di punteggio scritto a mano dalla partita nel 1985 cin cui ha conquistato il primo campionato del mondo. Il certificato di alta qualità ha lo scopo di rafforzare il legame emotivo tra i fans e i loro idoli.