GARMIN E HEALTHIA INSIEME PER UNA NUOVA APP

0
589
Garmin e Healthia per una nuova app contro il covid

Progettata una nuova app in grado di monitorare lo stato di salute di chi possiede uno smartwatch

Garmin Italia e Healthia si sono unite per partecipare al progetto Innova per l’Italia, sostenuto dal Ministero per l’innovazione tecnologica e la digitalizzazione, dal Ministero dello Sviluppo Economico e dal Ministero dell’ Università e Ricerca con Invitalia e il Commissario Straordinario per l’emergenza Covid – 19.

COS’E’ INNOVA PER L’ITALIA

E’ un invito rivolto ad aziende, centri di ricerca pubblici e privati, associazioni, cooperative, consorzi, università, enti, fondazioni e istituti che, con le loro competenze tecnologiche, possano fornire un contributo per contrastare il diffondersi del coronavirus.

L’ apporto, che ogni realtà pubblica o privata può dare, consiste nella progettazione di dispositivi per la prevenzione, per la diagnostica e per il monitoraggio finalizzati al contenimento del contagio da Covid – 19 sull’intero territorio nazionale.

www.innovaperlitalia.agid.gov.it/home/

Healthia e Garmin  app contro mil covid - 19 - articolo di Loredana Carena -

COME E’ NATO IL PROGETTO “INNOVAPERLITALIA” DI HEALTHIA E GARMIN

Alla fine dell’Ottocento il matematico francese Henri Poincarè affermò: La scienza è fatta di dati come una casa è fatta di pietre. Ma un ammasso di dati non è scienza più di quanto un mucchio di pietre sia una vera casa.”

Poincarè voleva evidenziare il fatto che il valore ordinato e preciso delle informazioni sia importante per qualsiasi approccio scientifico.

Un principio quanto mai valido in questo periodo dove la raccolta di dati sullo stato di salute di una intera popolazione diventa strategico ai fini della sconfitta della pandemia che stiamo vivendo.

Avere una banca dati precisa nella qualità del dato ed estesa nei numeri demografici, significa creare le basi per una ricerca scientifica che aiuti gli amministratori dello stato a prendere le giuste decisioni.

È con questo scopo che nasce il progetto “innovaperlitalia” coordinato da Healthia di Roma con il supporto di enti accademici italiani per sviluppare un nuovo modello informatico di diagnostica a distanza in grado di effettuare un primo screening nell’ attività di monitoraggio di potenziali persone positive al virus Covid-19 di un’ampia fetta di popolazione.

Helthia, grazie alle proprie competenze nella raccolta e nella gestione di dati sulla salute e sul benessere dei cittadini, svilupperà una app per la raccolta di alcune informazioni attraverso smartphone.

COSA OFFRE LA NUOVA APP

Con la strumentazione da polso prodotta da Garmin e la nuova app sarà possibile rilevare alcuni parametri come la saturazione dell’ossigeno fino al battito cardiaco della persona che la indossa.

«Siamo estremamente orgogliosi che la nostra sede italiana sia stata coinvolta in questo progetto pilota – spiega Stefano Viganò, Amministratore Delegato di Garmin Italia molti dei nostri smartwatch sembrano normali orologi da polso, ma in realtà sono un concentrato di tecnologia tanto da consentire, pur non essendo strumenti medicali, di analizzare numerosi parametri utili alla valutazione della condizione fisica del soggetto».

Healthia ha individuato Garmin come partner ideale nella fornitura di strumenti idonei alla fase di acquisizione dei dati clinici, sociali e ambientali dei soggetti potenzialmente a rischio di contagi.

Gli smartwacth delle collezioni fenix, Forerunner, MARQ, vivosmart, vivomove, venu, QUATIX 6, Approach S62 e serie D2 Delta – illustra Viganò – hanno al proprio interno un pulsossimetro che consente di valutare la saturazione di ossigeno nel sangue e la respirazione del soggetto, uno degli elementi che consente una prima analisi delle condizioni fisiche di un potenziale paziente di coronavirus.”

GARMIN   e la nuova app per contrastare il covid- 19 - ARTICOLO DI LOREDANA CARENA
GARMIN E LA NUOVA APP PER CONTRASTARE IL DIFFONDERSI DEL COVID – 19

SMARTWATCH GARMIN ITALIA

Garmin Italia ha fornito a Healthia l’accesso gratuito alla propria API (Application Program Interface) e alla suite di strumenti SDK (Software Development Kit) che permettono di realizzare, in modo semplice e immediato, programmi e applicativi. In questo modo la futura app raccoglierà i dati dagli smartwatch.

Le informazioni così acquisite andranno ad alimentare un motore di Intelligenza Artificiale per costruire i profili di rischio dei singoli cittadini monitorati. Il risultato sarà un’ indicazione dei test diagnostici dei soggetti individuati minimizzando il numero di falsi positivi e falsi negativi, così da intervenire in tempi rapidi e con maggiore efficacia sui potenziali contagiati dal Covid – 19.

“Attualmente stimiamo che in Italia siano oltre 50.000 le persone in possesso di uno strumento Garmin, compatibile con queste funzioni, e che potrebbero in tempi ragionevolmente brevi, far parte di questa ricerca a livello nazionale – conclude Stefano Viganò – e che rappresenta una premiere a livello mondiale».

QUANDO VERRA’ PRESENTATO IL PROGETTO DELLA NUOVA APP

Il progetto verrà presentato a metà di aprile così da poter avere la disponibilità della app in tempi relativamente brevi per sconfiggere al più presto l’attuale pandemia.

INFORMAZIONI SU GARMIN

Garmin International Inc. è una filiale di Garmin Ltd. (Nasdaq: GRMN) ed è leader mondiale nella navigazione satellitare. Dal 1989 l’azienda progetta, produce, commercializza e vende strumenti e applicazioni – la maggior parte delle quali utilizza la tecnologia GPS – per la navigazione, la comunicazione e la trasmissione di informazioni.

I prodotti Garmin vengono impiegati nei settori automotive, sport, outdoor, nautica, aviazione e per applicazioni OEM. Garmin International ha sede negli Stati Uniti e ha uffici in Europa e in Asia, per un totale di 60 sedi nazionali in tutto il mondo e di oltre 12.000 dipendenti.

In Italia il gruppo è rappresentato da Garmin Italia srl con sede a Milano. Tutti i marchi e nomi dei prodotti Garmin sono registrati e di proprietà di Garmin Ltd o delle sue filiali. Gli altri brand, nomi dei prodotti, nomi aziendali, marchi e servizi sono di proprietà dei rispettivi proprietari. Tutti i diritti sono riservati.

Commenti