“FRUIT EXHIBITION”: EDITORIA D’ARTE INDIPENDENTE, FASHION E QUEER.

Dal 2 al 4 febbraio Bologna ospita la sesta edizione del mercato internazionale dell'editoria d'arte indipendente.

0
337

Dal 2 al 4 febbraio Bologna ospita la sesta edizione del mercato internazionale dell’editoria d’arte indipendente.

Nei prossimi giorni la città di Bologna aprirà le sue porte ad alcuni appuntamenti d’arte contemporanea annuali molto attesi sia dagli operatori del settore che da appassionati e curiosi: Arte Fiera, Art City e Fruit Exhibition.

Assembling Box Nr 38 – 25 artists, Redfoxpress

Giunta alla sua sesta edizione, Fruit Exhibition, mercato d’arte dell’editoria d’arte indipendente, sarà ospitata presso lo storico Palazzo Re Enzo, nel cuore di Bologna, da venerdì 2 a domenica 4 febbraio. Con oltre un centinaio di editori italiani e stranieri, attentamente selezionati, l’esposizione presenterà uno spaccato aggiornato del mondo dell’editoria indipendente, sia cartacea che digitale, a dimostrazione di quanto questo mercato sia costantemente in crescita.

Quest’anno Fruit Exhibition vanterà la presenza di numerosi espositori internazionali indipendenti di alto livello tra i quali: Gram Publishing, progetto editoriale made in Italy orientato verso la produzione di arte visiva nei suoi aspetti più underground la cui particolarità consiste nel fatto che produce, pesa e impacchetta le sue pubblicazioni; Monoerhetorik, il voluminoso e originale catalogo dell’artista e musicista olandese Matt Pleizer; Ottographic, libri e poster serigrafati del designer e artista Otto Dettmer; l’olandese Ruja Press con piccole e colorate edizioni coordinate dall’architetto Ruohong Wu e dall’artista Jose Ja Ja Ja; infine Rorhof e Witty Kiwi, due prestigiose e sperimentali case editrici specializzate in pubblicazioni fotografiche.

Memoire Universelle, n. 3, 2016, copertina, fotografia di Estelle Anamia

Fruit Exhibition 2018 quest’anno ha focalizzato l’attenzione su due tendenze culturali specifiche del momento: fashion e queer.

Fashion Documents, sezione curata da Saul Marcadent, comprenderà una selezione specifica di libri, riviste e oggetti editoriali che utilizzano il mondo della moda come specchio della realtà contemporanea. Let’s Queer!, sezione dedicata alle pubblicazioni queer, presenterà una panoramica di edizioni internazionali diverse che si dedicano al tema della “differenza” rispetto all’orientamento strettamente eterosessuale o cisgender.

Durante i tre giorni della manifestazione sarà possibile seguire conferenze e workshop, vedere mostre e installazioni.

INFO: “Fruit Exhibition”, Palazzo Re Enzo , Piazza del Nettuno n. 1/C – BOLOGNA – Dal 2 al 4 febbraio 2018.

www.fruitexhibition.com

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here