Frosinone-Cittadella 1-1, Bartolomei ferma la capolista dopo il gol di Ciofani

0
258

Il Frosinone non riesce a vincere contro il Cittadella, al Matusa si è svolta una partita divertente e veloce, caratterizzata principalmente dal campo bagnato da un vero e proprio nubifragio.

PRIMO TEMPO – Minuti iniziali sotto il dominio del Frosinone che schiaccia nella propria metà campo la squadra ospite. Al 19° tiro dalla distanza di Fiamozzi, presa non sicura di Alfonso per via della pioggia, sullo svolgimento dell’azione i padroni di casa vanno vicini al vantaggio con un colpo di testa da calcio d’angolo.

Il Cittadella torna ad affacciarsi in attacco con dei veloci contropiedi, impensierendo così la difesa avversaria.

Al 25° altra occasione per il Frosinone ancora con Ciofani, tocco sotto dell’attaccante sull’uscita di Alfonso, palla di poco a lato.

Ancora padroni di casa in pressing cercando di sbloccare la partita, miracolo di Alfonso ancora una volta su un affamato Ciofani che riesce a liberarsi in area, ma il portiere avversario è bravo a negargli la gioia del gol, deviando la palla in angolo. Rete del vantaggio del Frosinone che arriva sullo svolgimento del calcio d’angolo, colpo di testa perfetto di Ciofani che questa volta si fa trovare pronto battendo Alfonso e portando in vantaggio la sua squadra.

Primo tempo controllato interamente dal Frosinone che al 37° si rende ancora pericoloso, sombrero sul difensore di Dionisi che scarica per Kragl il quale con un tiro da fuori area impegna il portiere avversario, ma sulla ribattuta il più veloce è Ciofani che non riesce a tenere bassa la palla, sciupando un importante occasione.

Padroni di casa in vantaggio alla fine della prima metà di gioco, grazie ad un gol del suo miglior marcatore stagionale.

SECONDO TEMPO – Nella ripresa il tempo peggiora, la pioggia continua a cadere incessante sul campo, mettendo a dura prova il gioco di entrambe le squadre.

Al 51° minuto, di nuovo Ciofani che si gira da vero attaccante e calcia, tiro deviato da un difensore avversario che scheggia la traversa.

Le migliori azioni arrivano da parte del Frosinone che crea molto ma non riesce a chiudere la partita.

Al 59° primo cambio per Venturato, fuori Litteri, attaccante ritrovato dopo 2 mesi di stop per infortunio, per il giovane Vido. Cambio che da un nuovo appiglio all’attacco del Cittadella, infatti due minuti dopo proprio Vido grazie ad una bella azione sulla fascia, si accentra e tira, bravo Bardi a respingere il tiro, sulla ribattuta Bartolomei il più reattivo riesce a metterla dentro pareggiando una gara molto difficile.

Sia Venturato che Marino apportano cambiamenti alle rispettive formazioni, prima fuori Chiaretti e Arrighini per Schenetti e Iunco, mentre per i padroni di casa dentro Soddimo per Kragl. Iunco si rende subito pericoloso con una bella conclusione da fuori area con palla di poco alta sopra la traversa.

Al 77° altro cambio per Marino, dentro il fratello minore di Ciofani, Matteo, che rileva Fiamozzi.

Nel finale di partita è il Cittadella ad andare vicina alla vittoria, ancora una buona azione di Vido che si allarga sulla fascia e riesce a mettere in mezzo, ma sul traversone non arriva nessuno per il tapin vincente.

Al 92° altra palla gol per gli ospiti, Vido si accentra e calcia, conclusione deviata che finisce di poco a lato della porta protetta da Bardi.

L’ultima occasione è per il Frosinone, Soddimo con un destro non trova lo specchio della porta sancendo il pareggio ad una gara intensa e importante per entrambe le squadre.

Il Frosinone guadagna un punto amaro per via delle numerose occasioni avute ma non sfruttate, ma si porta lo stesso in vetta alla classifica a 53 punti distaccando di un punto l’Hellas Verona e la Spal, mentre il Cittadella ottiene un pareggio che sa di impresa, portandosi a 43 ed in piena zona play off.

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here