Frida Ramstedt spiega come vivere bene in casa propria

L'interior designer Frida Ramstedt ha pubblicato il libro Sentiti bene nella tua casa: una guida per arredare gli appartamenti secondo i gusti personali e allo scopo di sentirsi in armonia con gli spazi domestici.

0
269
frida ramstedt libro casa
Frida Ramstedt: i segreti per sentirsi in armonia con la propria casa.

Essere in armonia con la propria casa, scegliere un arredamento e dei colori che aiutino a sentirsi un tutt’uno con gli spazi domestici può essere fondamentale per il relax e il benessere della mente. Frida Ramstedt ha deciso di venire incontro a queste esigenze, pubblicando il libro Sentiti bene nella tua casa che è già uscito in 26 Paesi ed ora è in ristampa in Italia. Interior designer e fondatrice di un famoso blog d’interni svedese, la scrittrice ha proposto al pubblico una sorta di guida contenente una serie di consigli per sentirsi bene tra le mura domestiche.

Definita “interior guru”, alla rivista Elle Decor ha spiegato che questa etichetta non le dà alcun fastidio. Tuttavia ci ha tenuto a precisare che “dipende un po’ da cosa si intende per guru”. La Ramstedt infatti non ha alcuna intenzione di imporre ai lettori una determinata moda o un look da adottare. Il suo obiettivo, al contrario, è quello di chiarire i principi fondamentali che seguono gli interior designer quando devono arredare un immobile, aiutando i rispettivi proprietari “a trovare la soluzione che più si addice alla propria casa”.

In Sentiti bene nella tua casa, Frida Ramstedt parla anche del rapporto tra gli ambienti domestici e i social network. A suo parere, allo scopo di pubblicare foto online, adesso si tende a considerare la bellezza delle dimore solo dall’esterno, e tutto ciò a discapito della cura degli interni. L’esperta ritiene che le residenze vadano arredate seguendo la quotidianità, la vita reale: “Mi piace ricordare che quel che sembra bello in una foto non è sempre bello o funzionale nella vita vera”.

Frida Ramstedt: “A volte quello che è bello per gli occhi non è piacevole per il corpo”

Frida Ramstedt consiglia a tutti di andare incontro alle esigenze di tutti i sensi, e non soltanto della vista, quando bisogna arredare la casa. Infatti ha evidenziato: “A volte quello che è bello per gli occhi non è piacevole per il corpo”.

Basandosi sulla sua comprovata esperienza personale, ha affermato che ormai le immagini del design si soffermano su singole camere e non mostrano la casa nell’insieme, e questa abitudine spesso fornisce delle sensazioni fuorvianti. Nella realtà, invece, quando ci si trova in un appartamento, gli occhi si posano su più stanze, e ciò accade ad esempio quando si passa da uno spazio all’altro. A tal proposito, secondo lei è molto importante prendersi cura dei punti di passaggio che di solito vengono bistrattati e che, al contrario, possono contribuire a “creare un senso di armonia generale”.

Tornando sul ruolo del web nell’aspetto estetico delle case, Frida Ramstedt ha confermato che la generazione attuale non sta giovando affatto della grande mole di immagini reperibili online. L’interior designer consiglia di non lasciarsi trascinare dagli scatti spettacolari di singoli spazi, ma di tornare ad arredare le case seguendo i propri gusti personali e in un quadro d’insieme.

Stile scandinavo e vintage: gli elementi per un loft da favola

L’autrice di Sentiti bene nella tua casa ha fatto degli esempi concreti: “Cosa vediamo quando siamo seduti sul divano in sala, come ci sembra la cucina mentre siete ai fornelli o la camera da letto mentre siete a letto?”. Quindi ha concluso l’intervista ad Elle Decor dicendo che in diverse occasioni ha avuto dei clienti che si interessavano esclusivamente all’esteriorità dell’appartamento, trascurando la “prospettiva reale, basata sull’esperienza personale”.

Commenti