FRANTIC FEST : Le date ufficiali e le prime conferme

0
378
Frantic fest Locandina
Frantic fest Locandina

Partenza col botto per l’ormai mitico festival abruzzese

Ci eravamo lasciati così, caro ma non vecchio Frantic Fest, lo scorso Agosto. Le orecchie fischiavano dopo i colpi midiciali dell’esibizione appena conclusa degli Entombed A.D., gli amici iniziavano a salutarsi con un subdolo magone in background, qualcuno sarebbe partito la mattina seguente, altri stavano per montare in macchina.

Primordial al Frantic Fest III
Primordial al Frantic Fest III

Quei tre giorni erano stati incredibili, una festa in famiglia, tra arrosticini, birra, un’atmosfera incredibile di fratellanza e condivisione, ed una serie di gruppi di altissimo livello che si erano alternati sul palco, là, quasi in riva all’Adriatico.

Nei giorni successivi al festival si toccava con mano sui social network la nostalgia dell’evento, i presenti al Frantic si ritrovavano nel mondo virtuale, fioccavano le foto, le richieste d’amicizia per restare in contatto, i commenti sotto ogni tag.

Il 2018 si è chiuso con i primi annunci da parte dei grandissimi ragazzi dello staff, e le aspettative non sono state affatto deluse.

Anzi, i primi nomi per l’edizione 2019 del Frantic Fest III, che si terrà dal 15 al 17 Agosto al Tikitaka Village di Francavilla al Mare (Chieti) hanno lasciato tutti a bocca aperta.
Agnostic Front, Discharge, Aborted e Primordial !!! Formazioni che hanno davvero poco bisogno di presentazioni.
Gli Agnostic Front sono veterani della scena hardcore di New York, attivi dal lontano 1982 e con all’attivo 11 album in studio. Carta d’identità ingiallita e status di alfieri di un genere anche per i Discharge, band hardcore punk britannica in giro addirittura dal 1977, considerati i creatori del D-Beat.

Aborted al Frantic Fest III
Aborted al Frantic Fest III

Gli Aborted sono relativamente più giovani (la loro fondazione risale al 1995), il loro death/grind si è evoluto costantemente, album dopo album. Segnaliamo con una punta di orgoglio tricolore la presenza, nel gruppo belga, dell’italianissimo e talentuoso bassista Stefano Franceschini degli Hideous Divinity. I Primordial, irlandesi di Skerries, ci incanteranno con il loro black metal marziale, ipnotico ed etereo, carico di venature celtiche e folk.
Fino alla fine di Gennaio sarà possibile acquistare l’Early Bird, l’abbonamento al festival al prezzo vantaggioso di 50 euro.
Il Frantic Fest può ospitare fino a 900 persone al giorno, la prevendita è dunque fortemente consigliata.
Il Frantic Fest si sta consolidando ogni anno sempre di più, regalandoci, a distanza ravvicinata, uno degli spettacoli musicali più emozionanti ed infervoranti presenti sul territorio.
Dal canto nostro, i complimenti ed il sostegno totale a questi ragazzi!!!

Commenti