Francia e Grecia firmano un accordo multimiliardario per la difesa

0
360

La Francia fornirà alla Grecia navi da guerra nell’ambito di un nuovo accordo sulla difesa, hanno annunciato i due paesi martedì. L’accord tra Francia e Grecia secondo quanto riferito ammonta a 3 miliardi di euro (3,5 miliardi di dollari). Arriva dopo la bruciante perdita della Francia di un importante accordo sottomarino con l’Australia. Come parte dell’accordo, la Grecia otterrà tre fregate Belharra di fabbricazione francese con un’opzione per acquistarne un’altra.

Le dichiarazioni di Macron sull’accordo tra Francia e Grecia

Durante la cerimonia della firma con il primo ministro greco Kyriakos Mitsotakis, il presidente francese Emmanuel Macron ha affermato che le recenti ricadute del suo patto sottomarino con l’Australia a favore degli Stati Uniti non avrebbero alcun impatto sulla strategia della Francia per la regione indo-pacifica. “Abbiamo 1 milione di concittadini che vivono in questa regione e oltre 8.000 soldati dispiegati lì“, ha detto Macron, riferendosi alla presenza della Francia attraverso diversi territori d’oltremare nella regione.

Macron chiede all’Europa di “smetterla di essere ingenua”

Il leader francese ha definito la decisione di Atene di acquistare le navi “un segno di fiducia” nell’industria della difesa francese. Ha detto che l’accordo fa parte di una più profonda “partenariato strategico” tra i due paesi per difendere i loro interessi condivisi nel Mediterraneo. “Gli europei devono smettere di essere ingenui. Quando siamo sotto pressione da parte dei poteri, che a volte induriscono [la loro posizione], dobbiamo reagire e dimostrare che abbiamo il potere e la capacità di difenderci. Non escalation, ma proteggendoci, ” ha detto Macron. Macron ha insistito a lungo sul fatto che l’Europa deve sviluppare le proprie capacità di difesa e abbandonare la dipendenza dalle tecnologie prodotte dagli Stati Uniti.

La Grecia manterrà la cooperazione degli Stati Uniti

Mitsotakis ha elogiato il nuovo accordo del suo paese con i francesi, ma ha lasciato intendere che il suo paese non voleva essere coinvolto nelle attuali tensioni dell’UE con Washington per la disputa sui sottomarini australiani. Il premier greco ha affermato che l’accordo non influirà sull’accordo di cooperazione per la difesa tra Stati Uniti e Grecia attualmente in discussione. L’accordo “non è antagonista” alle relazioni greco-statunitensi, ha affermato. “Oggi è un giorno storico per Grecia e Francia. Oggi, con il presidente Macron, abbiamo deciso di potenziare la nostra cooperazione bilaterale in materia di difesa“, ha affermato Mitsotakis. Ha detto che l’accordo prevede “sostegno reciproco” e “azione comune a tutti i livelli”, anche se non sono stati forniti dettagli finanziari del contratto. Il mese scorso, l’Australia ha annullato un accordo sottomarino da 32,8 miliardi di euro con la Francia a favore delle navi a propulsione nucleare statunitensi. Paris ha detto che era stato preso alla sprovvista dall’accordo