E’ uscito oggi venerdì 10 maggio in rotazione radiofonica ed in tutti gli store digitali e piattaforme streaming il nuovo singolo di Francesco Gabbani, che ritorna in musica con il suo nuovo singolo dal titolo E’ un’altra cosa.

Il nuovo brano dell’artista è solo il primo tassello del suo nuovo lavoro discografico che arriva a quasi tre anni di distanza dal precedente Magellano. Il nuovo brano sarà anche accompagnato da un video clip che è stato girato negli scorsi giorni in Sardegna.

Il nuovo singolo “E’ un’altra cosa” è stato scritto dallo stesso Francesco Gabbani insieme a Filippo Gabbani, Luca Chiaravalli, Fabio Ilacqua e Francesco Bianconi (Baustelle) e racconta come in un tessuto sociale cucito da retaggi culturali standardizzati nei quali talvolta è difficile ritrovarsi singolarmente, la soluzione non consista nella fuga, ma nell’accetazione e nel cambio di prospettiva. La naturale sinergia che si crea tra due persone che sentimentalmente, passionalmente, amichevolmente ed intellettualmente condividono un punto di vista diverso da quello comune e socialmente accettato: “è un’altra cosa”.

Qui di seguito trovate audio e testo del nuovo singolo “E’ un’altra cosa”

E’ Un’Altra Cosa – Testo

La maggiorana da sapore
Ma non sfama
Politica post party
La marjuana puritana
Non funziona
Promette e poi non fa

Io per partito preso
Non sono più partito
Ci credi che non credo
Se non ficco il dito

Sia benedetto il giorno
In cui sono finito
Sono altrove

Stare dentro ai tuoi occhi (è un’altra cosa)
Il mare dove non tocchi (è un’altra cosa)
Quando di colpo sorridi e ci tieni sospesi sul mondo così (è un’altra cosa)

Che bel futuro popolare in pole position
E con un mio go cart
È tratto da una storia vera Di una fiction
Come si fa re-start

Io per partito preso
Non ho più capito
Se il popolo ha ragione
O il popolo è impazzito
Finisce tutto il resto e resta all’infinito
Sono altrove

Stare dentro ai tuoi occhi (è un’altra cosa)
Il mare dove non tocchi (è un’altra cosa)
Quando di colpo sorridi e ci tieni sospesi sul mondo così (è un’altra cosa)

E’ un’altra cosa
E’ un’altra cosa (si)
E’ un’altra cosa

Io per partito preso
Non sono più partito
Ancora non ci credo
Se non ficco il dito

Sia benedetto il giorno
In cui sono finito
Sono altrove

Stare dentro ai tuoi occhi (è un’altra cosa)
Il mare dove non tocchi (è un’altra cosa)
Quando di colpo sorridi e ci tieni sospesi sul mondo così (è un’altra cosa)

Quando mi guardi negli occhi
Quando hai l’estate negli occhi
Quando di colpo sorridi e ci tieni sospesi sul mondo così

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here