Francesca Zaccarelli: 123456. Sarà il singolo dell’estate?

0
105

Per Francesca Zaccarelli il 7 luglio scorso è un giorno molto importante: 123456, il suo singolo di esordio è in rotazione sulle radio.

Affiancata nella produzione artistica da Loris Ceroni, il brano viene registrato da “Le Dune Recording”. Il singolo, nato anche grazie alla cantante italo/messicana Concetta Costanzo, autrice del testo di 123456 in versione spagnola, si presenta con un testo allegro, in cui si narra di una donna in grado di sopportare una perdita amorosa. Il tutto è però accompagnato da un ritmo solare, estivo, in grado di far muovere i fianchi in pieno ritmo latino.

Ecco a voi dunque l’intervista che la giovanissima Francesca Zaccarella ha rilasciato a noi di PeriodicoDaily.

Leggo che hai fatto differenti contest musicali, tra gli altri il Castrocaro Festival 2014, fin da quando eri bambina e che fin da piccola hai studiato canto. Come ti sei appassionata alla musica? La partecipazione a questi contest ha avuto un’influenza particolare sul tuo stile.

lo stile non è stato sicuramente influenzato dai concorsi; è una cosa che hai dentro. Magari i contest mi hanno aiutato a saper gestire lo stile. La mia passione invece parte da piccolissima. Me l’ha trasmessa il mio papà che da giovane suonava in una band la chitarra e di lì è partito tutto: a 12 ho iniziato a prendere lezioni di canto e ho conosciuto il mio insegnante di canto durante una serata di karaoke perché faceva piano bar.  Dopo mi ha presa nel suo gruppetto e ho fatto qualche seratina anche io. Da lì sono stata indirizzata verso i concorsi: San Vincent nel 2013 è tra questi.

Cercando un po’ in internet, ho trovato il tuo canale YouTube. Ѐ ricco di cover che spaziano da un genere musicale all’altro. Oggi c’è chi decide di utilizzare lo spazio internet per crearsi un pubblico e poi arrivare a prodursi o a trovarsi una casa produttrice; chi invece usa il trampolino dei talent. Con la scelta del canale YouTube: ti vuoi creare un pubblico prima di proporti come cantante di pezzi originali o lo trovi solo un modo per esprimere te stessa attraverso le cover che canti?

Ѐ tutto un progetto che parte dal fare cover e che appunto anticipano il lancio che sto intraprendendo ora che riguarda nuove canzoni tra cui la prima da cui sono partita: 123456. Ad ora non ho intenzione di propormi ad alcun talent. Per adesso vediamo come andiamo da soli

Un ritmo che tu stessa hai definito reggaeton che tu riprendi da Concetta Costanzo; qual è la connessione che c’è tra te e l’autrice originaria della canzone? Cosa ti ha colpito particolarmente di questo ritmo?

Io da sempre amo la musica reggaeton, i ritmi latini; quindi diciamo che il ritmo è la prima cosa che mi ha affascinata. Non sicuramente il testo: perché il pezzo parte in lingua spagnola ed io non ho mai studiato spagnolo. Nonostante questo però, non ho avuto problemi a curare la traduzione in italiano ecco.

Proprio sulla traduzione io mi fermerei. Perché credo che l’esperienza di traduzione di una canzone sia qualcosa di complicato. Qual è stata la tua esperienza di traduttiva?

Mi sono fatta aiutare perché non ho mai studiato spagnolo. Il testo originario è stato scritto da una donna che ha circa 35 anni; e quindi chiaramente io non potevo cantare con un testo di una donna così vissuta, avendone io solo 19 anni.  Sicuramente il contesto è lo stesso così come la situazione è la stessa. L’ho adattata un po’ di più alla mia persona.

Ormai il tuo singolo è sulle radio dal 7 luglio. Qual è secondo te l’impatto che sta avendo questo tipo di musica sul pubblico italiano? E il tuo singolo in particolare e la musica reggaeton, che ultimamente sta spopolando in Italia.

Credo che la mia scelta sia ricaduta su questo ritmo anche per questo motivo. Durante l’estate i tormentoni sono spesso dei reggaeton spagnoli e quindi ho pensato proviamo a proporre una canzone di questo tipo: iconicamente estiva. Inoltre in Italia non ho mai sentito dei reggaeton in lingua italiana. Quindi proviamo. Il pubblico sta reagendo in maniera positiva.

Stai pensando alla pubblicazione di un EP?

Ci stiamo lavorando.

Il “mood” di questo EP sarà vicino allo stile di 123456?

Io non nasco come cantante reggaeton. Ho cantanto hiphop e poi sono passata al jazz-soul che è il mio genere. Diciamo che mi ritengo una cantante abbastanza versatile. Voglio proprio far vedere, in questo progetto, la mia versatilità. Ci saranno anche altre sfumature di Francesca.

Tra quando potrò ascoltare il tuo EP?

Due o tre mesi e forse si ascolterà qualcosa di nuovo.

[su_youtube url=”https://www.youtube.com/watch?v=sR-cbxuCbUk” width=”360″ height=”260″]https://www.youtube.com/watch?v=Mx0xCI1jaUM[/su_youtube]

Insomma non resta che aspettare le prossime mosse di Francesca Zaccarelli

Condividi e seguici nei social

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here