Frameless: opere celebri a milioni di megapixel

La galleria multimediale è allestita a Londra, in un sotterraneo di Marble Arch

0
288
Frameless
L'urlo di Edvard Munch (Foto: Jordan Curtis Hughes)

Dipinti famosi reagiscono ai movimenti degli spettatori con effetti luminosi e sonori alla galleria d’arte Frameless a Londra. Lo spazio espositivo in cui è inserita un’installazione artistica permanente è realizzato in un seminterrato a Marble Arch. L’esperienza virtuale è creata in quattro stanze in cui sono collocati legno, superifici riflettenti e pannelli dorati. Il pavimento è a specchio e l’ingresso costa 25 £.


“The Art Room by Samsung”: arte e tecnologia per tutti


Come puoi apprezzare la galleria Frameless?

Si tratta di un’esperienza multimediale realizzata con oltre 479 milioni di pixel erogati da un molti lumen di luce. I visitatori nel percorso sono accompagnati anche da una colonna sonora. Frameless potrebbe essere l’evoluzione della galleria espositiva tradizionale in cui le opere sono collocate in spazi ampi per presentarle al pubblico. Il sotterraneo di Marble Arch è di 30mila piedi quadrati e ogni stanza ha un tema.

Gli ambienti della galleria

In Beyond Reality la proiezione si riflette su specchi e propone un’esperienza nel Surrealismo. Presenta dipinti di Salvador Dalì e Gustav Klimt. In Colour in Motion i visitatori possono dipingere semplicemente muovendosi e ricostruire così le opere Vincent Van Gogh, Paul Signac e George Saurat. The World Around Us mostra il mondo visto con gli occhi degli artisti. Ogni opera è proiettata in tutto l’ambiente a una dimensione maggiore per coglierne il dettaglio. Gli spettatori sono però al centro del dipinto a fruire le sensazioni che trasmette. Ci sono quindi paesaggi verdeggianti di Cezanne e Piazza San Marco di Canaletto. The Art Of Abstraction con Wassily Kandinsky e Piet Mondrian ipnotizza l’osservatore con forme e tinte fluttuanti.

Flameless

Collegati alla galleria ci sono un negozio di articoli che ricordano l’esperienza di Flameless e un bar caffetteria. L’esposizione è aperta domenica e giovedì dalle 10 21 con ultimo ingresso alle 19 e venerdì e sabato dalle 10 alle 23 e accesso fino alle 21.