Le fragranze sostenibili di Coty e LanzaTech

Coty e LanzaTech hanno avviato una collaborazione per produrre profumi sostenibili che utilizzeranno etanolo ricavato dalle emissioni industriali di carbonio recuperate e riciclate.

0
612
Fragranze sostenibili Coty e LanzaTech
Coty in collaborazione con LanzaTech produrrà profumi sostenibili.

Coty e LanzaTech insieme per lanciare prodotti di bellezza basati su fragranze sostenibili. L’azienda di profumi di New York ha annunciato di aver sottoscritto una nuova collaborazione che punta ad immettere sul mercato una gamma contenente etanolo sostenibile ricavato dalle emissioni di carbonio riciclate. Il partner è LanzaTech, azienda leader nella produzione di sostanze green e non inquinanti ottenute attraverso il recupero delle emissioni delle industrie (ad esempio il monossido di carbonio e l’anidride carbonica rilasciati dagli stabilimenti dell’acciaio). In questo modo si può avere un etanolo sostenibile ad impatto zero.

Gli esperti di Coty e LanzaTech in questi due anni si sono messi al lavoro per avere un etanolo sostenibile di alta purezza che possa essere utilizzato per i profumi. Entro il 2023, dunque, l’alcol ricavato dai residui di carbonio farà parte degli ingredienti principali delle fragranze sostenibili della società statunitense.

Le nuove fragranze sostenibili di Coty “realmente ecologiche”

Sue Y. Nabi, amministratore delegato di Coty, nel commentare la partnership con LanzaTech, ha ricordato che ormai la sostenibilità è alla base delle innovazioni, e la società di profumeria vuole creare delle fragranze sostenibili che siano realmente “pulite ed ecologiche”. L’etanolo è una delle componenti principali per la realizzazione di profumi, e l’alleanza con la società con sede nell’Illinois porterà ad una produzione che ridurrà sensibilmente l’impatto ambientale.

La dirigente ha anche ricordato che questa “non è solo la cosa giusta da fare”. Infatti si tratta di un progetto che ha anche una validità commerciale, giacché va incontro alle esigenze dei consumatori, i quali ormai desiderano che “i loro marchi preferiti condividano il loro impegno per la sostenibilità”.

L’etanolo viene utilizzato nel settore della profumeria perché garantisce una adeguata dispersione della fragranza. Finora Coty ha fatto ricorso alla sostanza proveniente da ingredienti naturali come la canna e la barbabietola da zucchero. Quando si passerà all’etanolo proveniente dal carbonio riciclato, si otterrà un consistente riduzione del consumo di acqua e anche dello sfruttamento agricolo, andando così a tutelare la biodiversità.

Cosmetici senza acqua per l’ambiente e il benessere

Jennifer Holmgren, amministratore delegato di LanzaTech, sulle nuove fragranze sostenibili ha detto che, per dare adito al loro impegno contro i cambiamenti climatici, sarà fondamentale stringere collaborazioni con altre società appartenenti a diversi settori. La dirigente si è detta orgogliosa dell’accordo raggiunto con Coty perché consentirà ulteriormente di dimostrare “che il riciclo del carbonio può consentire la produzione sostenibile di fragranze”.