Formula 2 Gp Baku – Ebon e Russell conquistano l’Azerbaijan

0
123

Sono stati due giorni di fuoco quelli che hanno visto protagonisti i giovanissimi piloti della FIA Formula 2, la categoria di monoposto che precede la Formula 1 in questo weekend di Baku. I ragazzi sono scesi in pista nella giornata di sabato, per quella che viene semplicemente chiamata gara 1, e sono tornati a sfrecciare sul circuito cittadino nella mattinata di domenica per gara 2.
Enormi emozioni nel loro secondo appuntamento mondiale dopo il weekend in Bahrain, con una prima sfida segnata dagli incidenti e dai problemi tecnici e una seconda dominata da George Russell.
Il primo appuntamento è stato vinto Alexander Albon, pole man della giornata di sabato e pilota del team DAMS. Non deve ingannare il risultato delle qualifiche poiché Albon si è conquistato una vittoria tutt’altro che semplice, con una posizione persa in partenza, un errore al pit stop e una serie di episodi che gli hanno fatto rischiare di perdere il gradino più alto del podio. Giornata non così fortunata quella di George Russell che dopo aver conquistato la prima posizione in partenza si è trovato coinvolto in un fraintendimento con Nyck De Vries (ritirato) e ha chiuso dodicesimo. Situazione che ha giocato a favore di Antonio Fuoco, risalito dalla griglia di partenza fino alla terza posizione, dopo qualche giro al comando.
Gara carica di emozione quella del leader del mondiale, Lando Norris, che sarebbe dovuto partire in seconda posizione ma nel giro di formazione la sua Carlin ha stallato e l’inglese è stato costretto a partire dai box. Una gara quindi che sembrava compromessa ma che invece lo ha visto protagonista di una rimonta mozzafiato, senza errori, e che lo ha portato a un meritatissimo sesto posto.
Tra i tanti piloti ritirati, andati KO per problemi tecnici o per incidenti, troviamo anche l’italiano Luca Ghiotto, subito a muro dopo la partenza.
Non così accesa e pazza, seppur bellissima, è stata gara 2, dominata da Russell sulla sua ART, dopo una spettacolare rimonta di ben 11 posizioni.
Persi punti importantissimi per Luca Ghiotto, con un fine settimana nero da dimenticare, arrivato solo quindicesimo. Sfortunato nella gara veloce anche l’altro italiano, Antonio Fuoco, che ha dovuto abbandonare la gara prima della partenza.
Siamo ancora alle fasi iniziali del campionato ma dopo questo secondo appuntamento troviamo, al comando della classifica rimane fisso Lando Norris, oggi quinto in gara 2.


CLASSIFICA GARA 1 – FORMULA 2 BAKU 2018:
1 – Alexander Albon – DAMS – 29 giri 1.03’41″627
2 – Jack Aitken – ART – 1″992
3 – Antonio Fuoco – Charouz – 2″958
4 – Sergio Camara – Carlin – 5″846
5 – Nicholas Latifi – DAMS – 7″099
6 – Lando Norris – Carlin – 7″612
7 – Ralph Boschung – MP Motorsport – 12″698
8 – Roberto Merhi – MP Motorsport – 14″324
9 – Tadasuke Makino – Russian Time – 15″619
10 – Sean Gelael – Prema – 20″826
11 – Santino Ferrucci – Trident – 45″720
12 – George Russell – ART – 59″009
13 – Nirei Fukuzumi – Arden – 1 giro
Ritirati
24° giro – Nyck De Vries
22° giro – Artem Markelov
17° giro – Roy Nissany
7° giro – Arjun Maini
6° giro – Maximilian Gunther
0 giri – Luca Ghiotto
0 giri – Louis Deletraz

CLASSIFICA GARA 2 – FORMULA 2 BAKU 2018:

1 – George Russell – ART – 21 giri 41’32″101
2 – Sergio Camara – Carlin – 2″604
3 – Nyck De Vries – Prema – 4″774
4 – Nicholas Latifi – DAMS – 5″016
5 – Lando Norris – Carlin – 5″842
6 – Arjun Maini – Trident – 13″606
7 – Santino Ferrucci – Trident – 19″108
8 – Roberto Merhi – MP Motorsport – 22″391
9 – Ralph Boschung – MP Motorsport – 24″379
10 – Tadasuke Makino – Russian Time – 25″130
11 – Louis Deletraz – Charouz – 46″561
12 – Jack Aitken – ART – 1 giro
13 – Nirei Fukuzumi – Arden – 1 giro
14 – Alexander Albon – DAMS – 1 giro
15 – Luca Ghiotto – Campos – 1 giro
16 – Maximilian Gunther – Arden – 1 giro
Ritirati
Sean Gelael
Roy Nissany
Artem Markelov

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here