Formula 1 – Al Gran Premio di Spagna FP1 e FP2 vanno alle Mercedes

0
115

Non c’erano dubbi sul fatto che anche il quinto incontro dell’anno, al bellissimo Gran Premio di Spagna, sarebbe stato pieno di sorprese ma un venerdì turbolento ha fatto saltare tutti i tifosi di Formula 1 sul divano in questa giornata di prove libere, annunciando una gara imperdibile.
Weekend iniziato con le FP1, la prima sessione di libere, alle ore 11: si sono subito mostrate fortissime le Mercedes di Bottas, primo a fine sessione con un tempo 1’18″148, e con Lewis Hamilton subito alle sue spalle. Al terzo posto un Sebastian Vettel buono sul passo gara ma un po’ in difficoltà sul grip delle gomme (situazione che in qualche modo ha toccato tutti i piloti in questo venerdì ventoso di Barcellona). Per trovare l’altra Ferrari, quella di Kimi Raikkonen, bisogna scendere al quinto posto. Il finlandese è infatti stato preceduto dal giovane Max Verstappen, su Red Bull, deciso a dimostrare che i danni commessi in questo periodo sono acqua passata.
Benissimo Fernando Alonso, pilota amato e padrone di casa in Spagna, che dopo le modifiche al musetto della sua McLaren sembra volare fino ad ottenere una bella sesta posizione.
Da riscontrare è la presenza in FP1 di Robert Kubica, terzo pilota Williams, che nella mattinata ha preso il posto di Sergey Sirotkin.
Situazione in parte invertita e in parte confermata nelle FP2 del pomeriggio: a ottenere il miglior tempo in pista è stata sempre una Mercedes, questa volta quella di Lewis Hamilton con un 1’18″259, un tempo che non è però riuscito a battere quello del compagno di squadra in mattinata. Bottas è invece risultato in difficoltà nelle FP2 a causa delle gomme medie, forse inadatte alla giornata di Barcellona, e ha così portato a casa una quinta posizione. Dietro la scheggia d’argento di Hamilton si sono quindi messe le due Red Bull, con quella di Ricciardo davanti a Verstappen, seguite da Sebastian Vettel.
Per Kimi Raikkonen, sesto, scatta invece un serio campanello d’allarme: il pilota ha dovuto interrompere la sua sessione di prove a causa di un problema alla power unit. Dopo essere tornato ai box i meccanici non l’hanno più fatto uscire, suggerendo quindi un problema non banale al suo motore.
Weekend fino ad ora positivo quello delle due Haas-Ferrari mentre continua l periodo disastroso della Williams, ultima sia in FP1 che in FP2.
La situazione potrebbe mutare ancora, come spesso vediamo nei ribaltamenti di classifica dal venerdì al sabato, e i piloti saranno sicuramente pronti a regalarci nuove emozioni nella giornata di sabato, che vedranno protagonista le qualifiche, alle ore 15, ma anche i giovani piloti di Gp3 e Formula 2 con Gara 1, rispettivamente alle 10.15 e alle 16.40.

RISULTATI FP1 GP DI BARCELLONA 2018:
1 – Valtteri Bottas (Mercedes) – 1’18″148 – 32 giri
2 – Lewis Hamilton (Mercedes) – 1’18″997 – 22
3 – Sebastian Vettel (Ferrari) – 1’19″098 – 24
4 – Max Verstappen (Red Bull-Renault) – 1’19″187 – 26
5 – Kimi Raikkonen (Ferrari) – 1’19″499 – 19
6 – Fernando Alonso (McLaren-Renault) – 1’19″858 – 26
7 – Daniel Ricciardo (Red Bull-Renault) – 1’19″871 – 11
8 – Romain Grosjean (Haas-Ferrari) – 1’19″906 – 24
9 – Stoffel Vandoorne (McLaren-Renault) – 1’20″083 – 28
10 – Pierre Gasly (Toro Rosso-Honda) – 1’20″508 – 29
11 – Kevin Magnussen (Haas-Ferrari) – 1’20″637 – 28
12 – Charles Leclerc (Sauber-Ferrari) – 1’20″665 – 23
13 – Sergio Perez (Force India-Mercedes) – 1’20″924 – 36
14 – Marcus Ericsson (Sauber-Ferrari) – 1’20″984 – 18
15 – Carlos Sainz (Renault) – 1’21″053 – 28
16 – Esteban Ocon (Force India-Mercedes) – 1’21″144 – 27
17 – Nico Hulkenberg (Renault) – 1’21″159 – 26
18 – Brendon Hartley (Toro Rosso-Honda) – 1’21″373 – 28
19 – Robert Kubica (Williams-Mercedes) – 1’21″510 – 24
20 – Lance Stroll (Williams-Mercedes) – 1’22″756 – 15

RISULTATI FP2 GP DI BARCELLONA 2018:
1 – Lewis Hamilton (Mercedes) – 1’18″259 – 39 giri
2 – Daniel Ricciardo (Red Bull-Renault) – 1’18″392 – 41
3 – Max Verstappen (Red Bull-Renault) – 1’18″533 – 39
4 – Sebastian Vettel (Ferrari) – 1’18″585 – 34
5 – Valtteri Bottas (Mercedes) – 1’18″611 – 39
6 – Kimi Raikkonen (Ferrari) – 1’18″829 – 16
7 – Romain Grosjean (Haas-Ferrari) – 1’19″579 – 24
8 – Kevin Magnussen (Haas-Ferrari) – 1’19″643 – 39
9 – Stoffel Vandoorne (McLaren-Renault) – 1’19″722 – 32
10 – Sergio Perez (Force India-Mercedes) – 1’19″962 – 28
11 – Esteban Ocon (Force India-Mercedes) – 1’20″024 – 38
12 – Fernando Alonso (McLaren-Renault) – 1’20″035 – 35
13 – Nico Hulkenberg (Renault) – 1’20″183 – 43
14 – Pierre Gasly (Toro Rosso-Honda) – 1’20″373 – 32
15 – Marcus Ericsson (Sauber-Ferrari) – 1’20″501 – 37
16 – Charles Leclerc (Sauber-Ferrari) – 1’20″514 – 29
17 – Carlos Sainz (Renault) – 1’20″672 – 31
18 – Brendon Hartley (Toro Rosso-Honda) – 1’21″265 – 34
19 – Lance Stroll (Williams-Mercedes) – 1’21″556 – 35
20 – Sergey Sirotkin (Williams-Mercedes) – 1’22″060 – 36

ORARI DIRETTE E DIFFERITE GP DI SPAGNA 2018:

venerdì 11 maggio 2018:
ORE 9.30 – libere GP3 – diretta Sky Sport
ORE 11 – Prima sessione di prove libere Formula 1 (FP1) – diretta Sky Sport
ORE 13 – Prove libere Formula 2 – diretta Sky Sport
ORE 15 – Seconda sessione di prove libere Formula 1 (FP2) – diretta Sky Sport
ORE 16.55 – Qualifiche Formula 2 – diretta Sky Sport
ORE 17.50 – Qualifiche GP3 – diretta Sky Sport

sabato 12 maggio 2018:
ORE 10.15 – Gara 1 Gp3 – diretta Sky Sport
ORE 12 – Terza sessione di prove libere (FP3) – diretta Sky Sport
ORE 15 – Qualifiche Formula 1 – diretta Sky Sport
ORE 16.40 – Gara 1 Formula 2 – diretta Sky Sport
ORE 19.45 – Qualifiche Formula 1 – differita TV8

domenica 13 maggio 2018:
ORE 10.25 – Gara 2 GP3 – diretta Sky Sport
ORE 11.30 – Gara 2 Formula 2 – diretta Sky Sport
ORE 15.10 – Gran Premio Spagna Formula 1 – diretta Sky Sport
ORE 21 – Gran Premio Spagna Formula 1 – differita TV8

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here