Formaggiata a Cellarengo, un week end per gustare alcuni prodotti caseari italiani

Ricette tradizionali a base di formaggi saranno preparate sabato e domenica in occasione della diciassettesima edizione della manifestazione gastronomica

0
436
Tatie, Cocco.. Cheese
Corso per la degustazione di formaggi in Valle d'Aosta (Foto tratta da Wikipedia di Archenzo)

Prodotti caseari provenienti da tutta la penisola saranno i protagonisti della Formaggiata di Cellarengo. Un alimento che contiene molte sostanze nutritive e si trova in commercio in numerose varianti per accontentare i gusti più diversi. La manifestazione che si svolgerà sabato 20 e domenica 21 maggio in provincia di Asti racconta, attraverso menù a base di questo derivato del latte, produzioni che hanno origine in epoche passate quando l’uomo traeva il proprio sostentamento in prevalenza dall’attività agricola e pastorale.

Che si tratti di scamorza, gorgonzola, Castelmagno o robiola il formaggio resta un prodotto che compare generalmente nell’alimentazione quotidiana, fornendo proteine, calcio, fosforo e
vitamine. Ricchi di energia, questi alimenti contengono una quantità variabile di grassi che sono per la maggior parte facilmente assimilabili dall’organismo. Tra le centinaia di tipologie di formaggi italiani, alcuni, specie quelli di capra, sono adatti anche alla dieta di chi fa attività fisica.

La Formaggiata di Cellarengo è una vera e propria festa gastronomica durante prodotti Dop saranno usati per la preparazione di piatti invitanti e apprezzati. Dall’antipasto al dolce non mancheranno specialità come gli gnocchi al Castelmagno (anche con una spolverata di cacao), formaggi misti col miele, cheese cake e caserecce guarnite con quattro tipi di prodotti caseari.
La manifestazione è organizzata dalla Pro loco ed è uno degli appuntamenti principali di questo centro dell’astigiano.

La sagra si svolgerà nel centro dell’abitato, sotto il tendone dell’associazione turistica; le due serate saranno accompagnate da musica dal vivo. Sabato ci sarà il revival degli anni Ottanta, mentre domenica si ballerà il liscio. Le portate saranno servite alle 20 del 20 maggio e alle 19.30 del 21.
Nel calendario degli appuntamenti della Pro loco c’è anche Cellarinia, la  mostra mercato florovivaistica e di ceramiche in programma il prossimo 11 giugno a partire dalle 10.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here