Fori Imperiali e Foro Romano insieme in un percorso unico

0
875
fori imperiali
Fori Imperiali, Roma

Il 29 giugno si uniranno finalmente il Foro Romano e i Fori Imperiali, grazie alla collaborazione tra Comune e il MiBAC

fori imperiali
Fori Imperiali, Roma

E’ fissata per il 29 giugno la giornata di inaugurazione del nuovo percorso che vede finalmente insieme il Foro Romano con i Fori Imperiali. La collaborazione è dovuta dal lavoro di Comune e MiBAC (Ministero per i beni e le attività culturali) che ha scelto per la grande occasione una giornata importante per Roma: la festa dei Santi Pietro e Paolo.
“Si abbatte concretamente il muro di cristallo tra Comune e Mibac”, ammette la sovrintendente capitolina Maria Vittoria Marini Clarelli.

Se già il percorso tra i Fori Imperiali rappresentava un piccolo tuffo all’interno della storia di Roma, questo prolungamento ne amplia gli aspetti, permettendo ufficialmente dal 30 giugno a tutti i turisti della città di vivere una passeggiata nel cuore dell’eredirà romana. Dal Foro di Traiano alla Curia del Senato, e viceversa, in una camminata di tremila anni di storia.
Il percorso prevede vari accessi: da piazza Santa Maria di Loreto, o da uno degli ingressi del Foro Romano. Da qui si può godere del panorama dei grandi templi e della Basilica Emilia, fino alla Curia da dove si passerà all’area della sovrintendenza comunale. Si toccheranno i Fori di Nerva e di Cesare per arrivare poi alle antiche abitazioni del quartiere Alessandrino fino al Foro di Traiano. Non è compreso all’interno del circuito il complesso del Foro di Augusto.

“Unificando i Fori siamo riusciti a realizzare un percorso inedito che inaugura un nuovo modo di fruire e percepire il nostro patrimonio storico, artistico, archeologico e culturale migliorandone l’offerta. – Ha detto il ministro per i Beni e le attività culturali Alberto Bonisoli. -Ci siamo riusciti grazie al lavoro avviato in questi mesi con ciascuna delle Istituzioni coinvolte”.

L’accesso al nuovo complesso costerà 16 euro e vedrà un unico biglietto valido per l’intera giornata. I visitatori tra i 18 e 25 anni pagheranno invece soli 2 euro, a differenza degli under 18 che disporranno di un accesso gratuito.

Dal 30 giugno sarà dunque disponibile l’accesso al pubblico, in un percorso che resterà in fase di sperimentazione fino al 31 dicembre, entrando a pieno regime dal primo gennaio 2020, bilancio alla mano.

Commenti