Fontana Olente (Frosinone) – Albergo cancella prenotazione per capodanno a famiglie con ragazzi autistici

0
445

Avevano scelto le Terme di Pompeo – Fontana Olente di Ferentino, in provincia di Frosinone, per trascorrere la serata di Capodanno, dove sono in programma musica e fuochi d’artificio per salutare il vecchio anno ed accogliere il nuovo che verrà.

Ma la prenotazione di decine di famiglie è stata annullata, quando il personale dell’albergo è venuto a conoscenza e ha informato il direttore che i genitori avrebbero portato con loro diversi ragazzi affetti da autismo. A riportare la notizia La Repubblica, che ha reso noto come la struttura, come spiegato dal direttore, “non è in grado di gestire la situazione e di garantire tranquillità e relax a tutti i clienti”.

Albergo cancella prenotazioni a famiglie con ragazzi autistici

Le famiglie dei ragazzi autistici avevano deciso di organizzarsi insieme ed erano rimasti colpiti dalla struttura ricettiva, dove avevano deciso di passare insieme qualche ora ad aspettare la mezzanotte. Una telefonata consueta, il personale di servizio si è inizialmente mostrato molto disponibile nei confronti delle famiglie e propenso ad accoglierle all’interno della struttura.

La denuncia delle famiglie

Ma quando i genitori hanno parlato dei propri figli autistici, la situazione è cambiata ed è stato comunicato loro che non avrebbero potuto trascorrere la serata di Capodanno lì. Questioni di “spazi” ha detto il direttore e di impossibilità a garantire una serata piacevole per tutti. Sarebbe stato invece felice di accoglierli un fine settimana, quando avrebbe riservato l’intera struttura solo a loro. Dura la critica delle famiglie che hanno deciso di rendere pubblico l’accaduto.

Il sindaco di Ferentino: “Notizia da condannare”

“Ho appreso che una struttura ricettiva di Ferentino non avrebbe accettato di ospitare un gruppo di famiglie con ragazzi autistici. Una notizia che, se fosse confermata, sarebbe di una gravità inaccettabile e assolutamente da condannare – ha commentato l’accaduto il sindaco di Ferentino, Antonio Pompeo. Così il primo cittadino del centro ciociaro in un post pubblicato su Facebook: “La nostra città è da sempre inclusiva: per questo appurerò personalmente i fatti ma sin d’ora sarei onorato se questi ragazzi fossero nostri ospiti a Ferentino per apprezzarne le sue bellezze e la sua gente.