Fondazione Ferragamo porta a Lucca i lavori di ComicsJam

0
638

Fondazione Ferragamo porta a Lucca i lavori della prima edizione di ComicsJam, il contest fiorentino di otto ore in cui un centinaio di fumettisti ha realizzato ciascuno una storia di otto tavole. Una maratona del fumetto che si è svolta a Firenze e che ora si sposta a Lucca con i suoi principali protagonisti per la ‘Lucca Comics & Games’.

Nella chiesa di Santa Maria dei Servi, dal 31 ottobre al 3 novembre prossimi, si potranno ammirare le tavole dei vincitori e dei selezionati del contest tenutosi in piazza Santa Trinita, di fronte alla storica sede della Salvatore Ferragamo. Ci saranno Vincenzo Bizzarri, con la sua storia ‘Gli scarpari vanno scalzi’, ma anche il secondo classificato Pierpaolo Putignano, con un racconto ambientato nella Seconda Guerra Mondiale, e il terzo Luca Lenci, con la storia di due ragazze dagli opposti gusti in fatto di scarpe.
La mostra prevede inoltre l’esposizione delle 27 tavole originali del fumetto ‘La nascita di un sogno’ realizzato nel 2013 da Frank Espinosa che ha scelto di ispirarsi alla vita di Salvatore Ferragamo. Espinosa, noto per aver ideato Rocketo (la serie fantascientifica candidata agli Eisner Award) e per i Baby Looney Toones, è stato uno dei tutors internazionali di ComicsJam. In sua compagnia, a guidare gli oltre cento fumettisti in gara, c’erano Michelle Ollie (Center for Cartoon Studies), e gli autori Giuseppe Palumbo e Davide Reviati.
L’inaugurazione della mostra, arricchita da una performance artistica a cura dei protagonisti di ComicsJam, è prevista per il 31 ottobre alle 10 nella chiesa di Santa Maria dei Servi a Lucca.