Folla a Roma chiusa via del Corso

0
502
folla

Folla in via del Corso, al centro di Roma. Proprio nel sabato che precede in passaggio in zona gialla del Lazio, e che quindi si prevedono allentamenti delle restrizioni nei prossimi giorni. Chiusa momentaneamente la strada per far defluire le persone. Un intervento della questura nella Capitale per il rispetto delle norme anti covid. Interdetta momentaneamente la via dello shopping troppo affollata.

Quale iniziativa è stata presa?

L’inizio della zona gialla lunedì per la maggioranza delle Regioni italiane fa sentire le persone più libere già dal weekend. Fine settimana però in cui è ancora in vigore la zona arancione. E così da Roma a Firenze, da Milano a Napoli, in molti si sono riversati in strada. E gli assembramenti non sono mancati. Roma addirittura si è vista costretta a chiudere una delle vie dello shopping, via del Corso. Veramente troppa gente in strada e la questura è intervenuta chiudendo momentaneamente l’arteria per permettere il deflusso delle persone. 

Chiuse anche le piazze di Trastevere

Transenne a Trastevere, centro di Roma, a causa di assembramenti considerati pericolosi per il contenimento dell’epidemia da Covid-19. La polizia municipale di Roma Capitale ha isolato alcune piazze. Piazza Santa Maria in Trastevere, piazza San Calisto, piazza Trilussa e piazza San Cosimato, dove sono in corso chiusure temporanee per far defluire le persone, fino al ripristino delle condizioni di sicurezza.

Folla a Milano

Complice involontario sicuramente il bel tempo, in tanti oggi a Milano hanno deciso di fare una passeggiata. Un anticipo di riaperture che ci saranno da lunedì. Parecchi hanno scelto di andare al parco Sempione o ai giardini di Porta Venezia, senza che si siano creati però assembramenti. Situazione tranquilla anche nelle altre zone verdi della città, dal parco Ravizza alla Martesana. Tanti hanno scelto i Navigli dove è ingente la presenza delle forze dell’ordine, a partire dalla polizia locale che non lascia sedere nei gradoni della Darsena.

Folla anche a Firenze

Tantissimi i giovani e non, che si sono riversati nel centro storico di Firenze in un sabato di sole e grande caldo. Assembramenti quindi, ma nessun momento di tensione o disordine, sotto il controllo vigile delle forze dell’ordine che anche in Toscana proseguono i controlli.