Foglie di curry: le sue proprietà e i benefici sulla salute

0
389

Le foglie di curry sono ampiamente utilizzate in Sri Lanka e in India. Vengono spesso aggiunti alle miscele di spezie e utilizzati principalmente in cucina come condimento. Ma sono, anche molto più importanti, perché offrono molti benefici per la salute senza effetti collaterali.

Quali sono le proprietà delle foglie di curry?

Le Kary, o foglie di curry, provengono dall’albero di curry, imparentato alla famiglia degli agrumi, originario dell’India meridionale e dello Sri Lanka. Il suo nome botanico è Murraya koenigi. Le foglie di curry hanno straordinariepotenti antiossidanti, e vengono usate dalla medicina tradizionale indiana, quella ayurveda, da migliaia di anni, per aiutare malati cardiaci, curare il diabete e lenire infezioni e infiammazioni. Un vecchio rimedio per combattere le nausee mattutine prevede un succo di foglie di curry con un mix di succo di lime e zucchero. Migliora la salute degli occhi La vitamina A è una delle vitamine essenziali per gli occhi e le foglie di curry,  sono ricche di questa vitamina. Quindi, utilizzandole nell’alimentazione quotidiana può aiutare a mantenere una buona vista.

Le foglie di curry possono aiutare a perdere peso

Per perdere peso corporeo extra, il consiglio è di utilizzare con le foglie di curry come condimento. Funzionano in due modi, aiutano il corpo a liberarsi dalle tossine e a bruciare il grasso corporeo ostinato. Puoi usarle tutte le volte che vuoi, aggiungendole alle verdure e ai primi, alle carni e ai pesci. Scegli sempre il naturale e di origine biologica, per avere garanzia su metodi di coltivazione e conservazione delle spezie che lo costituiscono e sul mantenimento di tutte le loro proprietà.

Le spezie snellenti insieme alle foglie di curry

Di mix di spezie ne esistono di molte varietà, da quelle più semplici, che consistono in un mix di 5-6 spezie, a quelle più elaborate, che prevedono la pestatura al mortaio di decine di droghe diverse. Queste sono le spezie sempre presenti e che hanno un effetto snellente:
Curcuma: ha potere depurativo, soprattutto a vantaggio del fegato, la ghiandola che metabolizza i grassi.
Zenzero: combatte le fermentazioni e disinfiamma l’intestino. 
Pepe nero: contiene una sostanza (la piperina) con funzione termogenica, ovvero che consente lo smaltimento delle calorie.
Cumino: insieme a cardamomo e chiodi di garofano combatte il gonfiore addominale.
Peperoncino: riduce l’appetito e la concentrazione lipidica nel sangue.
Fieno greco: dona energia ed è antistress.

Tre ricette ayurvediche per corpo e spirito

Riduce lo stress ed è utile per l’acne

La maggior parte di noi cerca di tenere lontano lo stress, ma il nostro stile di vita frenetico rende difficile evadere. Lo stress può portare a molti problemi di salute come malattie cardiache, ipertensione, diabete, depressione, ansia e cancro. L’aroma può aiutare ad alleviare i sintomi dello stress calmando la mente e il corpo. Le foglie di curry sono l’erba ideale se ci sono problemi di acne perché hanno buone proprietà antibatteriche. Va potenziato aggiungendo un po’ di curcuma. Queste proprietà antibatteriche aiutano a combattere i microbi che causano l’acne e a promuovere la salute della pelle. Pulisce lo sporco dai pori della pelle del viso e riduce il problema dell’acne.

Benefico per la nausea, o in gravidanza e combatte il cancro

Le foglie di curry possono aiutare a ridurre questi sintomi. Avere foglie di curry nella dieta può aiutare nella secrezione di enzimi digestivi che causano vomito e altre nausee mattutine. Molti test scientifici hanno dimostrato che possono battere le cellule del cancro al seno, le cellule del cancro del collo dell’utero e le cellule del cancro del colon. I composti chimici nelle foglie di curry come i fenoli sono utili per combattere il cancro come la leucemia e il cancro alla prostata.

Infine, ma molto utile: aiuta il fegato

Ogni parte del corpo è importante. Soprattutto il fegato svolge un ruolo importante nel processo digestivo. La ricerca sulle foglie di curry ha indicato che i tannini e gli alcaloidi, hanno mostrato buone proprietà per la salute del fegato.