Focolaio di epatite A negli USA e in Canada

0
234
Focolaio di epatite A

Segnalato un focolaio di epatite A negli USA e in Canada. Secondo quanto riferito dalle autorità statunitensi, l’infezione si è diffusa a causa di fragole contaminate.

Focolaio di epatite A negli USA e in Canada: cos’è successo?

Gli USA e il Canada hanno segnalato un focolaio di epatite A, che probabilmente si è diffuso a causa di fragole organiche contaminate. La Food and Drug Administration (FDA) ha riferito che le fragole, che sono state distribuite a livello nazionale, sono state vendute con il marchio FreshKampo o HEB tra il 5 marzo e il 25 aprile. Secondo quanto riferito, negli USA sono state segnalate 17 infezioni con 12 ricoveri, mentre in Canada sono state segnalate 10 infezioni. Negli USA la maggior parte dei casi (15) sono stati segnalati in California. In Canada invece quattro casi sono stati segnalati in Alberta e sei nel Saskatchewan.

La FDA ha affermato che il frutto è stato venduto a livello nazionale in almeno nove catene di generi alimentari tra cui Trader Joe’s e Walmart, mentre l’Agenzia per la salute pubblica del Canada (PHAC) ha affermato che le fragole sono state vendute tra il 5 e il 9 marzo nei negozi di Saskatchewan e Alberta e non lo sono più disponibile per l’acquisto in Canada. “Le persone che hanno acquistato le fragole fresche e poi le hanno congelate per un consumo successivo non dovrebbero mangiarle. Dovrebbero essere gettate via”, ha affermato la FDA.


Leggi anche: Vaiolo delle scimmie: di cosa si tratta esattamente?