Florida: governatore minaccia chi impone uso mascherine

0
556
Florida: governatore minaccia chi impone uso mascherine

Mente negli USA crescono i contagi di coronavirus, soprattutto tra le persone non vaccinate, i governatori repubblicani continuano ad attuare le loro politiche negazioniste. Il governatore della Florida, Ron DeSantis, è arrivato a minacciare chi impone l’uso delle mascherine.

Crescono i contagi negli USA

Negli Stati Uniti sta morendo il giusto processo, simbolo cardine della democrazia, e spesso ci si concentra su come distruggersi a vicenda, il tutto nel mentre che i casi di Covid continuano ad aumentare. Più interessati agli scandali, i media non si curano però molto delle iniziative prese da diversi governatori repubblicani. Nella maggioranza degli Stati a guida repubblicana il coronavirus è ancora fuori controllo. Molti governatori non hanno incoraggiato la campagna vaccinale, causando un basso tasso di vaccinazione. Tutto questo sta portando ad una vera emergenza sanitaria tra i non vaccinati.

Gli ospedali di diversi Stati stanno lanciando allarmi dicendo che i pazienti Covid-19 sono in forte aumento mentre le infezioni da coronavirus crescono rapidamente. In Georgia i direttori sanitari di quattro ospedali hanno dichiarato che le loro istituzioni stanno esaurendo rapidamente i letti. Ma non solo in Georgia, anche Florida, Mississippi e Louisiana hanno gli ospedali invasi dai pazienti.

Florida: governatore minaccia chi impone uso mascherine?

Nonostante questa situazione allarmante il governatore della Florida, Ron DeSantis, continua ad attuare le sue politiche negazioniste. DeSantis è arrivato addirittura a minacciare di ritirare lo stipendio ai sovraintendenti e ai presidi che decideranno di rendere obbligatorie le mascherine a scuola. Il governatore, nei giorni scorsi, aveva già firmato un decreto che vietava l’obbligo delle mascherine. Aveva affermato: “Quello che conta è la libertà delle famiglie di decidere cosa fare”.

La paura delle nuove varianti

In America i casi giornalieri di coronavirus sono saliti dai circa 11 mila di fine giugno fino a circa 110 mila di ora. Inizia inoltre a preoccupare la diffusione della nuova variante Lambda. L’immunologo Anthony Fauci ha spiegato che la prossima mutazione del Covid potrebbe essere anche peggiore e più contagiosa. Fauci ha quindi sottolineato l’importanza di fermare la diffusione del virus attraverso la vaccinazione. L’immunologo ha lanciato un monito, dicendo: “Ci sono ancora 93 milioni di americani che potrebbero essere immunizzati ma non lo hanno ancora fatto”.


Leggi anche: Biden: “Vaccinarsi è questione di vita o di morte”