Fiorentina-Roma 2-4: per i giallorossi a segno Gerson con una doppietta, Manolas e Perotti, per i viola Veretout e Simeone

0
309

Al Franchi di Firenze si affrontano la Fiorentina di Pioli e la Roma di Di Francesco, reduce dalla schiacciante vittoria ottenuta all’Olimpico contro il Chelsea su cui si è imposta per 3 a 0.

Il tecnico giallorosso decide di effettuare il consueto turn over e a centrocampo schiera dal primo minuto Gonalons e Pellegrini, mentre in attacco accanto a Dzeko ed El Shaarawy opta, a sorpresa, per Gerson, mossa azzardata ma azzeccata.

È proprio il brasiliano ad aprire le danze andando a segno dopo soli 5 minuti dall’inizio del match. L’esterno destro giallorosso sfrutta un assist di El Shaarawy e batte Sportiello con un preciso piatto sinistro che si infila nell’angolino basso. 0-1

Al 9’ i padroni di casa trovano già il pareggio: Gil Dias supera Kolarov, crossa al centro e trova Veretout che da distanza ravvicinata non sbaglia e di sinistro supera Alisson. 1-1

Al 20’ El Shaarawy serve col contagocce Dzeko in profondità, ma il tiro dell’attaccante bosniaco trova la bella parata di Sportiello che salva la Fiorentina, deviando il tiro in angolo.

Al 30’ Simeone, tutto solo lanciato verso Alisson, si fa rimontare da Manolas e da questo errore offensivo nasce il contropiede giallorosso con Gonalons che, dopo uno scambio con El Shaarawy, innesca Gerson che infila Sportiello sul primo palo con un sinistro di interno collo. Doppietta per il brasiliano e momentaneo vantaggio degli ospiti. 1-2.

Al 39’ Simeone si fa perdonare quando, lasciato solo da Fazio, sfrutta di testa un bel cross di Biraghi dalla trequarti e trafigge Alisson. 2-2.

Poco prima della fine del primo tempo i padroni di casa sfiorano il 3-2, ma devono fare i conti con un super Alisson che prima riesce a deviare sul palo il tentativo di Chiesa e poi si impone col piede sul tiro a botta sicura di Veretout.

La partita è entusiasmante, entrambe le squadre giocano per vincere e per il momento sfruttano entrambe gli errori difensivi degli avversari.

Il secondo tempo si apre con la Roma che al 50’ è per la terza volta davanti grazie a Manolas che, involontariamente, trova l’angolino con la spalla. Dzeko prolunga di testa un cross di Kolarov e il pallone sbatte sul corpo del difensore greco che trova così la rete. 2-3

Al 65’ entrambe le squadre sfiorano il gol: i viola con Dias, servito da Chiesa, che non riesce a trovare la misura col destro e spedisce la palla troppo alta, mentre dall’altra parte Pellegrini non dà sufficiente angolazione alla sua conclusione che risulta troppo centrale.

All’83’ Defrel, subentrato a Gerson, spreca la palla del 4-2 spedendo il tap-in di sinistro alto sopra la traversa.

Quattro minuti dopo, all’ 87’, Perotti, entrato al posto di El Shaarawy, chiude definitivamente la partita superando di sinistro Sportiello. 2-4.

Negli ultimi minuti la Roma ha la possibilità di segnare ancora prima con Kolarov e poi con Defrel, ma i giallorossi devono fare i conti con Sportiello.

Il secondo tempo ha visto sostanzialmente la Roma gestire il vantaggio di Manolas segnato nei primi minuti della ripresa.

Il match si conclude 2-4 per la Roma che festeggia il record di 12 vittorie consecutive in trasferta in serie A, scopre un altro attaccante su cui fare affidamento, e, grazie ai pareggi di Napoli e Inter, avanza in classifica e si porta a 27 punti (con una partita ancora da recuperare) a 5 punti dalla capolista e a 1 punto dalla Lazio (anch’essa con una partita in meno), contro cui si scontrerà dopo la sosta per la Nazionale.

FIORENTINA-ROMA 2-4 (2-2)

MARCATORI: Gerson 5’,30’, Veretout 9’, Simeone 39’, Manolas 50’, Perotti 87’

FIORENTINA (4-3-3): Sportiello; Gaspar, Astori, Pezzella, Biraghi; Veretout, Benassi, Badelj (74’ Sanchez); Dias (82’ Eysseric), Simeone, Chiesa (74’ Babacar). A disposizione: Dragowski, Cerofolini, Cristoforo, Lo Faso, Milenkovic, Olivera, Saponara, Hugo, Zekhnini.

Allenatore: Pioli

ROMA (4-3-3): Alisson; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Nainggolan, Gonalons, Pellegrini (72’Strootman); Gerson (82’ Defrel), Dzeko, El Shaarawy (65’ Perotti). A disposizione: Lobont, Skorupski, Jesus, Moreno, Emerson, Castan, De Rossi, Under.

Allenatore: Di Francesco

ARBITRO: Di Bello di Brindisi

AMMONITI: Pezzella, Gonalons

 

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here