Fiorentina gelata al Franchi

0
191
Coppa Italia immagine in evidenza

Sfuma il sogno della finale per la Fiorentina

Semifinale di ritorno della Tim Cup tra Fiorentina e JuventusStasera, all’Artemio Franchi di Firenze è andata in scena la semifinale di ritorno tra Fiorentina e Juventus. La squadra di Montella si è presentata all’appuntamento forte del risultato di 1 a 2 maturato all’andata. La partita è cominciata con la squadra viola subito in avanti con Salah che ha sfiorato il gol del vantaggio; la palla è entrata ma prima della conclusione dell’attaccante viola l’arbitro Massa ha fischiato per un fallo dello stesso Salah e quindi non si può parlare di gol annullato. Al 21′ è arrivato il primo gol bianconero siglato da Alessandro Matri, preferito da mister Allegri a Llorente per sostituire il capocannoniere del campionato Carlitos Tevez, fermato da un guaio muscolare. Al 30′ è arrivato il primo cartellino giallo dell’incontro sventolato sotto il naso di Sturaro. Al 37′, sugli sviluppi di un calcio di punizione a favore della Fiorentina Gonzalo Rodriguez mette il pallone alle spalle di Storari per il pareggio della Fiorentina ma l’arbitro annulla dietro segnalazione di uno dei suoi assistenti che ha ravvisato un fuorigioco millimetrico dell’autore del gol.

Due minuti più tardi, al 39′, prima è arrivato il secondo giallo per la Juventus ai danni di Chiellini e poi Morata ha scagliato un tiro che è terminato fuori di poco. È stato il preludio allo 0-2 che è arrivato quattro minuti più tardi. A firmarlo è stato Pereira che ha ribattuto in rete una respinta del portiere della Fiorentina Neto su un tiro ancora di Morata. Il primo tempo si è chiuso senza un attimo di recupero. Dopo la sosta le squadre sono tornate in campo con gli effettivi di partenza. Al 51′ primo tiro della partita dell’attaccante della Fiorentina Mario Gomez che non sortisce esiti. Al 52′ si rifa vivo Morata con un tiro di destro a giro che finisce fuori di poco. Al 53′ nuovo capivolgimento di fronte con tiro di sinistro di Salah che termina alto. Al 57′ va al tiro per la Juventus l’autore del raddoppio juventino Pereira ma stavolta Neto devia in angolo. Sugli sviluppi del corner però arriva la doccia fredda che gela la Fiorentina e il Franchi. Bonucci infila infatti Neto per la terza volta.

Passano due minuti dal gol dello 0-3 della Juventus e l’arbitro sventola per due volte il cartellino giallo all’indirizzo di Gonzalo Rodriguez della Fiorentina e di Claudio Marchisio della Juventus. Al 64′ Aquilani tenta un tiro al volo ma nulla di fatto. Un minuto più tardi, al 65′, primo cambio della partita. Nella Fiorentina entra in campo Diamanti per Joaquin. Al 69′ tiro di Matri per la Juventus ma Neto è bravo a deviare in angolo. Al 70′ cartellino giallo anche per Mati Fernandez reo di aver commesso un fallo sul giocatore della Juventus Vidal. Due minuti più tardi, al 72′, nella Fiorentina esce un quasi impalpabile Mario Gomez ed entra il giovane Babacar. Passa un altro minuto e al 73′ c’è il primo avvicendamento della partita per la Juventus. Fuori l’autore del primo gol dell’incontro, Matri e dentro Coman. Al 77′ l’arbitro Massa estrae un altro cartellino giallo, stavolta all’indirizzo del giocatore della Juventus Vidal. All’80’ Babacar tenta un tiraccio che termina alto. All’82’ doppio cambio. Nella Fiorentina Tomovic sostituisce l’ammonito Gonzalo Rodriguez mentre nella Juventus Ogbonna entra al posto dell’autore del raddoppio Pereira. Passano cinque minuti e la Juventus resta in dieci per il rosso diretto sventolato, forse un po’ troppo severamente, all’indirizzo di Morata. Un minuto più tardi termina anzitempo la partita di Coman, da poco subentrato a Pereira, che esce per lasciare il posto a Llorente il quale, nei piani di mister Allegri doveva entrare in sostituzione dell’espulso Morata. Il secondo tempo ha un recupero di quattro minuti dovuti alle sei sostituzioni e ad altre piccole interruzioni. In questi ulteriori quattro minuti l’unica nota degna di cronaca è di marca fiorentina con un tiro a giro di Mati Fernandez che Storari è bravo a respingere. La partita si chiude quindi col seguente risultato: Fiorentina-Juventus 0-3. La Juventus è la prima finalista di questa edizione della Coppa Italia Tim e attende la propria sfidante che uscirà dalla seconda semifinale di ritorno che vedrà di fronte domani sera Napoli e Lazio che partiranno dal risultato di parità 1 a 1 maturato all’andato all’Olimpico.

Annunci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here