Nella prima giornata di ritorno di Serie A la Fiorentina ospita l’Inter al Franchi, la squadra di Pioli è imbattuta da sette gare consecutive e vuole continuare a far bene approfittando anche della crisi dei nerazzurri che hanno conquistato soltanto 2 punti nelle ultime quattro partite con 5 gol subiti e soltanto uno fatto.

Partono meglio i viola che si riversano in attacco alla ricerca del vantaggio, al 5′ la prima conclusione verso la porta è di Chiesa che però non trova lo specchio col mancino e al 13’è lo stesso centrocampista classe ’97 a servire Thereau solo in area ma il francese calcia alto.

La squadra di Spalletti subisce le sortite avversarie e non riesce a costruire gioco ma si rende pericolosa in contropiede, al 29′ Cancelo trova Perisic in area ma il suo colpo di testa non impensierisce Sportiello; nel finale di primo tempo è ancora la Fiorentina a sfiorare il gol con Simeone che però spara alto da buona posizione.

Si va all’intervallo sul risultato di 0-0, nella ripresa la squadra di Spalletti si porta in vantaggio nonostante il predominio offensivo viola: al 56′ Cancelo su punizione serve Icardi che prima si fa parare il colpo di testa da Sportiello poi ribadisce in rete da posizione defilata per il gol dello 0-1.

I padroni di casa accusano il colpo ma reagiscono sfiorando subito il pari con Biraghi su punizione, poi al 71′ con il tiro di Badelj da buona posizione che però termina alle stelle.

I nerazzurri approfittano del vantaggio per attuare un gioco difensivo e di possesso palla sfruttando il contropiede, al 77′ il grande ex Borja Valero sfiora il raddoppio di testa su cross di Perisic.

Pioli prova a scuotere i suoi inserendo Babacar, e proprio l’attaccante classe ’93 si rende subito pericoloso con una rovesciata da calcio d’angolo che costringe Handanovic al miracolo; nel finale i viola continuano a spingere approfittando del baricentro basso avversario e al 92′ trovano il gol del pareggio con Simeone che insacca da posizione ravvicinata su assist di Eysseric dopo una carambola in area.

Dopo 4′ di recupero termina così 1-1 la sfida tra Fiorentina e Inter, un risultato che va stretto ai padroni di casa capaci di dominare la partita per più di un’ora mentre per la squadra di Spalletti arriva un punto prezioso ai fini della classifica ma che evidenzia ancora una volta la crisi di gioco delle ultime partite.

 

Tabellino

FIORENTINA – INTER 1-1

FIORENTINA (4-3-3): Sportiello 6; Laurini 6,5, Pezzella 6,5, Astori 6,5, Biraghi 6,5; Benassi 5,5 (69′ Babacar 6,5), Badelj 5,5, Veretout 6,5 (85′ Dias sv); Chiesa 6,5, Simeone 6,5, Thereau 6 (61′ Eysseric 6)

A disposizione: Cerofolini, Dragowski, Milenkovic, Lo Faso, Olivera, Hugo, Sanchez, Saponara, Cristóforo

Allenatore: Stefano Pioli 6,5

INTER (4-2-3-1): Handanovic 6,5; Cancelo 6,5 (81′ Candreva 6), Skriniar 6, Ranocchia 6,5 (73′ Nagatomo 6), Santon 6; Vecino 6, Gagliardini 5,5; Joao Mario 4 (66′ Dalbert 6), Borja Valero 5,5, Perisic 5,5; Icardi 6,5.

A disposizione: Padelli, Berni, Lombardoni, Karamoh, Brozovic, Eder

Allenatore: Luciano Spalletti 5,5

Marcatori: 56′ Icardi, 91′ Simeone

Arbitro: Valeri

Ammoniti: 11′ Borja Valero; 27′ Ranocchia; 54′ Veretout; 89′ Icardi

 

 

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here