Il World Happiness Report 2019 non ha dubbi: per il secondo anno consecutivo la Finlandia è risultata il paese più felice al mondo non solo per la bellezza dei suoi paesaggi e per l’ottima qualità della vita, ma sembra anche per la tendenza degli abitanti ad avere un atteggiamento collaborativo e rispettoso verso le istituzioni locali. Analizzando l’intera classifica stilata dalla società di statistica Gallup, è tutta l’Europa del Nord a conquistare le prime posizioni della “gioiosa” graduatoria.

La lista viene redatta tenendo conto delle sensazioni di felicità espresse dai cittadini di diverse nazionalità, chiamati a rispondere ad un questionario inerente la qualità della vita, fornendo delle valutazioni in una scala da 0 a 10. Secondo il professor John Helliwell, responsabile della relazione, dai risultati emersi quest’anno si evince che: “Il mondo sta cambiando molto velocemente”. In realtà la recente classifica della felicità non mostra grossi mutamenti rispetto al passato, con le conferme di Danimarca, Norvegia, Islanda, Olanda, Svizzera, Svezia, Nuova Zelanda, Canada e Austria nella top-ten.

World Happiness Report 2019: Finlandia al primo posto.

Ricordiamo che i parametri di riferimento per costituire l’elenco si basano su una serie di indici di stabilità economica e sociale. Dunque, tra le voci prese in considerazione dagli esperti, figurano welfare, aspettativa di vita, prodotto interno lordo, generosità, libertà e diritti civili. Un dato significativo riguarda il Portogallo, che in questi ultimi anni è diventato meta ambita di diversi pensionati italiani che si sono trasferiti in terra lusitana per non essere vessati dalle tasse. I portoghesi nella classifica della felicità sono in 66ª posizione, dunque ben al di sotto dell’Italia che si è piazzata 36ª, con un ottimo balzo in avanti rispetto al 47° gradino della statistica precedente. In ascesa anche la Gran Bretagna, attualmente 15ª nonostante il caos e i dubbi legati alla Brexit. Molto bene il Kosovo che ha conquistato un’onorevole 46ª piazza, se si tiene conto che fino a pochi anni fa questo paese era teatro di guerra.

Classifica felicità: Italia al 36° posto.

A proposito del primato nel World Happiness Report 2019, proprio in questi giorni la Finlandia ha lanciato una simpatica iniziativa chiamata “Rent a Finn” (in italiano “affitta un finlandese”). Nove cittadini finnici, infatti, hanno accettato di proporsi come “guide della felicità” per insegnare ad alcuni visitatori quali sono i segreti per portare avanti un’esistenza improntata sulla gioia, soprattutto grazie al contatto con la natura. Queste persone metteranno a disposizione di otto turisti i loro appartamenti per tre giorni gratuitamente, dandogli l’opportunità di vivere nella loro realtà e di fargli toccare con mano la serenità e tranquillità che circonda i finlandesi. Il viaggio dovrebbe essere organizzato entro la fine di quest’anno, e per candidarsi alle selezioni bisogna iscriversi entro il 21 aprile alla pagina ufficiale di “Rent a Finn”.

Leggi tutte le notizie relative alla categoria Esteri per restare sempre aggiornato sulle ultime news dal mondo

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here