Fine produzione in Russia: Mazda ci sta pensando

0
356

Lo ha già fatto la Toyota: anche Mazda sta discutendo di una possibile fine produzione in Russia. Vediamo cosa sappiamo.

Fine produzione sulle orme di Toyota

La Toyota ha da poco chiuso il suo stabilimento a San Pietroburgo. Mazda starebbe valutando di dare il fine produzione in Russia nello stabilimento di Valdivostok, nella parte orientale del Paese. Qui il marchio opera in joint venture con la locale Sollers. Soltanto qualche mese fa aveva dichiarato l’interruzione delle esportazioni di componenti in caso di esaurimento delle scorte, e pare che il giorno sia oggi.


Russia isolata il settore auto si aggrega


Nessuna decisione definitiva

Secondo il quotidiano Nikkei Mazda ha immatricolato 30.000 auto in Russia, ma afferma anche che la Casa non ha ancora deciso nulla in via definitiva per quanto riguarda il termine delle operazioni di vendita e manutenzione di auto nel Paese. Se quindi Mazda è ancora indecisa, non è così per Toyota, che si è espressa chiaramente sulle sue intenzioni.

L’ultima parola di Toyota

“È una decisione che non abbiamo preso alla leggera, quella di smettere di produrre veicoli in Russia. Negli ultimi 80 anni abbiamo sviluppato il nostro business e il nostro brand con il supporto di tanti stakeholders attorno al mondo. Noi oggi dobbiamo agire per proteggere i nostri valori, e i principi sui quali i nostri predecessori hanno fondato l’azienda. Dobbiamo passare questi insegnamenti, con fiducia, alle prossime generazioni” ha dichiarato Toyota.