Filippine: accordo con India per acquisto di un sistema missilistico

0
390
Filippine: i sopravvissuti dell’era Marcos chiedono la verità

Le Filippine firmano un accordo con l’India per l’acquisto di un sistema missilistico anti-nave. Il nuovo sistema servirà per dissuadere le navi straniere dall’invadere la zona economica esclusiva delle Filippine.

Le Filippine firmano un accordo di difesa con l’India?

Le Filippine hanno finalizzato un accordo per acquisire dall’India un sistema missilistico anti-nave con base a terra per un valore di 375 milioni di dollari per rafforzare la sua marina. A riferire la notizia è stata Reuters, che cita il ministro della Difesa filippino. Secondo quanto riferito dal ministro della Difesa, Delfin Lorenzana, in base all’accordo con il governo indiano, Brhamos Aerospace Private Ltd consegnerà tre batterie, formerà operatori e manutentori e fornirà supporto logistico. L’accordo era stato concettualizzato nel 2017. Tuttavia, a causa della pandemia di coronavirus, ha dovuto affrontare ritardi poiché il governo ha deviato il budget per progetti urgenti. Il nuovo sistema anti-nave servirà per dissuadere le navi straniere dall’invadere la zona economica esclusiva di 200 miglia nautiche delle Filippine.

Acquistati anche missili Spike di fabbricazione israeliana

Le Filippine hanno fatto accordi per la difesa anche con altri governi stranieri. Nel 2018, hanno acquistato i missili Spike ER di fabbricazione israeliana, i primi sistemi missilistici a bordo di navi per la deterrenza marittima. Il governo filippino è anche entrato nelle ultime fasi di un progetto quinquennale da 5,85 miliardi di dollari per modernizzare l’hardware obsoleto delle sue forze armate che include navi da guerra della seconda guerra mondiale ed elicotteri usati dagli USA nella guerra del Vietnam.


Leggi anche: Elezioni Filippine: chi sono i contendenti