Figlio allontanato dalla famiglia, perchè troppo violento

0
518
volante dei corpo dei Carabinieri

La vicenda

Siamo nel piccolo comune di Borgetto, in provincia di Palermo. Proprio in questo paesino, all’interno di una delle tante abitazioni, si è consumata un altro atto di violenza, quella che in tanti hanno definito violenza domestica.

Questa volta l’aggressore è il figlio, un uomo 31enne, che minacciava e picchiava i genitori;le generalità della famiglia non compaiono negli articoli di cronaca; figlio capace di picchiare il padre 68 anni e la madre di 62. Quest’ultima, addirittura era finita al pronto soccorso molte volte a causa delle percosse ricevute. Non era la prima volta, ma sicuramente è stata l’ultima, perchè le forze dell’ordine sono intervenuti, internarlo con l’accusa di tentata estorsione, minacce e maltrattamenti.

L’arma con cui il 31enne picchiava i propri genitori erano delle catene, rendendo quelle quattro mura un inferno. Calci, spintoni, batoste e colpi di catena hsnno fatto sì che per l’uomo scattassero le manette, liberando quei poveri genitori.

Commenti