Fiction all’italiana: Sei forte, maestro & Tutti per Bruno

0
969

SEI FORTE, MAESTRO e TUTTI PER BRUNO sono state due serie televisive italiane andate in onda a circa un decennio di distanza l’una dall’altra, entrambe prevalentemente di genere commedia e tutte e due interpretate da attori molto amati dal pubblico italiano.

Sei forte, maestro è stato prodotto nel 1998 ed andato in onda tra il 2000 ed il 2001, ed è composto da due stagioni per un totale di 52 episodi. In prima visione è stato trasmesso da Canale 5. Ideato da Patrizia Fassio e Domenico Matteucci, si è trattato di una fiction di genere commedia. Protagonista delle vicende raccontate è Emilio, un maestro delle scuole elementari, molto generoso, in quanto non si limita al solo insegnare, ma anzi si prodiga nell’aiutare i suoi piccoli alunni nelle problematiche che essi hanno sia nella vita scolastica che in quella familiare. In tutto ciò Emilio deve anche badare alla propria vita privata, molto intensa e condita da varie donne, tra le quali egli deve barcamenarsi, il più delle volte in maniera molto divertente. La serie televisiva ebbe un notevole successo, fu particolarmente apprezzata per la sua simpatia e la sua leggerezza, capaci di allietare sempre gli spettatori nel corso delle puntate. Attore protagonista è lo stimato Emilio Solfrizzi, in grande spolvero, qui accompagnato da Gaia De Laurentiis, Gastone Moschin, Massimo Ciavarro, Valeria Fabrizi, Federica Citarella, Francesca Rettondini, Raffaele Buranelli ed Emanuela Grimalda.

Tutti per Bruno è stata una fiction del 2010, una sola stagione composta da 12 episodi. Rifacimento della serie spagnola Los hombres de Paco, è stata diretta da Stefano Vicario ed è stata trasmessa in prima tv da Canale 5. Così come il prodotto originale, anche Tutti per Bruno è un giallo/commedia, in cui a farlo da protagonisti sono dei membri delle forze dell’ordine alquanto particolari. Ambientata ad Ostia, quartiere marittimo di Roma, la serie segue le vite di tre poliziotti non proprio convenzionali: l’ispettore capo Bruno Miranda, l’ispettore Giuliano Scarpa ed il vice ispettore Luca Corsari. I tre si ritrovano costantemente invischiati in situazioni grottesche ed ai limiti dell’assurdo, dalle quali riescono comunque sempre ad uscirne in modo dignitoso e rocambolesco. Parallelamente ai casi professionali, ci viene presentata anche la famiglia di Bruno, vero protagonista del serial, anch’essa molto su generis. La fiction ottenne un discreto seguito di pubblico, ma nonostante ciò non fu rinnovata per una seconda stagione, probabilmente poiché gli ascolti non furono ritenuti soddisfacenti dalla rete che la trasmise. Protagonista è il noto e stimato Claudio Amendola, supportato dalle ottime spalle Antonio Catania e Gabriele Mainetti. Co-protagonisti sono: Elisa Di Eusanio, Carlo De Ruggieri, Antonio Manzini, Lorenza Indovina, Valeria Fabrizi, Nadir Caselli, Chiara Ricci e Tosca D’Aquino.

Commenti