BENEDETTI DAL SIGNORE ed UNA FAMIGLIA IN GIALLO sono state due fiction nostrane prodotte nel primo lustro degli anni duemila, entrambe gradevoli ma tutte e due durate il tempo di una sola stagione, interpretate da personaggi molto amati dal pubblico italiano.

Benedetti dal Signore è stata una serie televisiva italiana del 2004 composta da una stagione ed 8 episodi totali. In prima visione è stata trasmessa da Canale 5. È stata ideata dagli stessi attori protagonisti, ovvero il famosissimo duo comico presentatore del telegiornale satirico Mediaset Striscia la notizia composto da Ezio Greggio ed Enzo Iacchetti. Di genere è commedia, simpatica e gradevole, non dalle altissime ambizioni. Ambientata in un convento di frati francescani, i protagonisti sono fra Martino (Iacchetti, il cui personaggio nel convento ci è nato essendo un trovatello) e fra Giacomo (Greggio, frate per caso, dal passato movimentato e poco spirituale), i quali, tra una gag e l’altra, si ritrovano a risolvere alcuni misteri riguardanti truffe o incidenti di vario genere, generando sempre situazioni divertenti. Caratterialmente agli antipodi, i due si troveranno stranamente in sintonia dando vita ad una convincente coppia di indagatori da convento. Dal soggetto dei fratelli Vanzina e con la regia di Francesco Massaro, la fiction si è rivelata esuberante, frizzante e scorrevole, motivo per cui ancora oggi viene spesso posta in replica dai canali Mediaset. Al termine della prima stagione non si è comunque deciso di produrne un’altra, così che gli 8 episodi andati in onda sono gli unici girati. Protagonisti come detto sono Ezio Greggio ed Enzo Iacchetti, collaudata e riuscitissima coppia di conduttori ed attori che hanno messo al servizio di questo serial il loro lodevole feeling lavorativo con buoni risultati.

Una famiglia in giallo è stata una serie televisiva italiana del 2005 costituita da una stagione e 6 episodi complessivi (della durata media di 90/100 minuti ciascuno). È andata in onda in prima tv su Rai Uno. Diretto da Alberto Simone si è trattato di un poliziesco dai toni leggeri, spesso comico e sempre scorrevole, un giallo per famiglie insomma, come suggerisce il titolo. Ambientata nella Maremma toscana, la fiction segue le vicende di una famiglia alquanto particolare, composta da una nonna giovanile (Valeri) e da sempre appassionata di libri gialli, uno zio (Scarpati, il protagonista) commissario e perennemente single che si ritrova a dover far da papà al suo adorato nipotino, ed un bambino di dieci anni estremamente intelligente e curioso orfano di entrambi i genitori. I tre vivono assieme sostenendosi l’un l’altro, se non che Giovanni Bentivoglio (questo il nome del commissario) è costantemente alle prese con misteriosi delitti e casi intricati, indagini alle quali purtroppo (o per fortuna?) per lui partecipa sempre anche la madre, esperta in risolvere casi data la sua grandissima conoscenza dei migliori investigatori di libri gialli… Nonostante la serie fu molto gradita dal pubblico, se ne produsse una sola stagione, e, paradossalmente, il grande merito di questa fiction è stata il presentare in un episodio il personaggio di Luca Manara, interpretato da Guido Caprino, talmente convincente da meritarsi uno spin-off tutto suo, Il commissario Manara, serial molto amato dagli spettatori Rai. Protagonista dello show è il sempre bravo Giulio Scarpati, convincente come al solito nel suo ruolo, affiancato dalla grande Valeria Valeri, Milena Miconi, Matteo Mecacci, Giuseppe Battiston e Lucia Ocone.

Annunci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here